Serie B, quanti gol nella giornata 18! Il Parma allunga sul Venezia

0

Tanti gol nella giornata 18 di Serie B, in cui c’è l’allungo del Parma. I ducali battono la Ternana e vanno a +4 sul Venezia, fermato in casa dal Lecco. La Cremonese si avvicina al secondo posto, pareggio spettacolare tra Como e Palermo mentre il Catanzaro sciupa due reti di vantaggio subendo la rimonta del Brescia. Tornano al successo Pisa e Reggiana, colpaccio della Feralpisalò a casa della Samp.

Serie B, giornata 18: Parma-Ternana 3-1, Venezia-Lecco 2-2, Cremonese-Modena 4-0

Dopo due pareggi il Parma torna a vincere battendo 3-1 la Ternana, che si ferma dopo tre successi di fila. A passare in vantaggio sono gli umbri all’8’ con il tap-in di Raimondo da pochi passi, ma due minuti dopo pareggia Man con un sinistro vincente in area. Cyprien completa la rimonta al 52’ con una sassata dalla distanza, e al 55’ Bernabé cala il tris con un tap-in a porta vuota.

Venezia e Lecco tornano a muovere la classifica dopo due sconfitte consecutive. Finisce 2-2, i lagunari si allontanano dalla capolista e ora devono guardarsi le spalle. Vantaggio degli ospiti al 21’ con un rigore trasformato da Lepore, pareggia Johnsen al 57’ con una conclusione in area nell’angolo dopo un gran controllo. Tessmann completa la rimonta al 60’ con un gran sinistro dalla distanza, ma al 71’ pareggia Ionita con un destro al volo a centro area.

Grazie a un primo tempo eccezionale, la Cremonese travolge 4-0 il Modena e sale al terzo posto in classifica. Vantaggio di Collocolo al 16’ con una conclusione vincente in area sul primo palo, raddoppia Pickel al 29’ con un tiro a porta vuota dopo aver recuperato il pallone da un passaggio sbagliato e saltato il portiere. Cala il tris Ghiglione al 31’ con una ribattuta vincente dopo il palo colpito da Coda, e al 38’ Pickel segna il poker e la doppietta personale con un colpo di testa in anticipo sull’uscita del portiere.

Como-Palermo 3-3, Cittadella-Spezia 4-1

Terzo risultato utile consecutivo per il Palermo che pareggia 3-3 a domicilio del Como. I lariani mancano la possibilità di agganciare il secondo posto in classifica. Vantaggio dei siciliani al 17’ con Di Francesco che non sbaglia davanti al portiere, pareggia l’ex Milan Cutrone al 46’ con un colpo di testa. La girata vincente di Gabrielloni al 58’ completa la rimonta, ma al 63’ pareggia Segre con uno stacco vincente. Finisce in rete anche il colpo di testa di Graves all’82’ riportando avanti i rosanero sugli sviluppi di una punizione. Al 92’ Verdi segna su calcio di rigore e fissa il risultato in parità.

Non smette di stupire il Cittadella, che travolge 4-1 lo Spezia e ottiene la sesta vittoria nelle ultime sette partite di campionato. I liguri, invece, si fermano dopo due successi di fila. Carriero porta avanti i padroni di casa al 15’ con un tocco pregevole, pareggia Moro al 61’ con una conclusione in area all’angolino. Sale in cattedra Pittarello con una doppietta, segnando al 75’ e all’81’ con un colpo di testa in entrambe le occasioni. Cala il poker Maistrello all’86’ con una girata in area.

Sampdoria-Feralpisalò 2-3, Catanzaro-Brescia 2-3

Clamoroso blitz della Feralpisalò, che si impone per 2-3 a domicilio della Sampdoria e ottiene il secondo successo consecutivo, avvicinando la zona salvezza. I liguri, invece, si fermano dopo due vittorie di fila. Doppio vantaggio degli ospiti, che sbloccano la partita al 13’ con una ribattuta vincente di Bergonzi dopo un primo tentativo respinto dalla difesa. Il raddoppio arriva al 22’ grazie a un colpo di testa di Butic, poi al 27’ Esposito accorcia le distanze con un tiro deviato in area. L’espulsione di Kasami al 32’ lascia i blucerchiati in dieci uomini, ma al 54’ Murru pareggia i conti con una conclusione che scavalca il portiere in uscita. La Feralpi torna avanti all’81’ con un destro deviato di Zennaro da fuori area.

Harakiri del Catanzaro, che nonostante il doppio vantaggio subisce la rimonta del Brescia. Le Rondinelle vincono 2-3 in trasferta e ottengono la terza vittoria nelle ultime quattro partite, mentre i calabresi subiscono la seconda sconfitta di fila. Vantaggio dei giallorossi al 10’ con lo stacco vincente di Ambrosino in area piccola, raddoppia Vandeputte al 13’ con un sinistro all’angolino in area. Bjarnason accorcia le distanze al 47’ con un colpo di testa, poi al 58’ pareggia Bisoli con una splendida conclusione d’esterno. Rimonta completata da Bianchi al 91’ con un tap-in a porta vuota dopo un errore clamoroso del portiere nel controllo del pallone.

Südtirol-Reggiana 2-3, Pisa-Ascoli 1-0, Bari-Cosenza 0-0

La Reggiana torna a vincere dopo sei giornate battendo 2-3 in trasferta il Südtirol e agganciandolo in classifica a quota 20 punti. Per i bolzanini è la terza sconfitta nelle ultime quattro partite. Vantaggio degli emiliani dopo due minuti con la sassata di Bianco che calcia di prima intenzione da fuori area, pareggia Masiello al 28’ con un tap-in da pochi passi dopo una respinta del portiere. Girma riporta avanti gli ospiti al 52’ con un colpo di testa in area piccola, e al 77’ Gondo cala il tris con un tiro in area sul quale l’intervento di Poluzzi è decisamente rivedibile. Casiraghi accorcia le distanze all’81’ su calcio di rigore.

Il Pisa ritrova la vittoria in campionato dopo quattro partite battendo 1-0 l’Ascoli, che subisce la terza sconfitta nelle ultime quattro giornate. Decisivo il gol di Mlakar al 44’ con un bel destro a giro in area all’angolino. Finisce 0-0, invece, la sfida tra Bari e Cosenza: secondo pareggio consecutivo per i calabresi, che non vincono da cinque giornate.

Serie B, giornata 18: la classifica

Serie B, quanti gol nella giornata 18! Il Parma allunga sul VeneziaSerie B, quanti gol nella giornata 18! Il Parma allunga sul Venezia

Serie B, il programma della giornata 19

Serie B, quanti gol nella giornata 18! Il Parma allunga sul Venezia

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui