Serie B, semifinali playoff: l’andata di Frosinone-Pordenone si conclude 0-1

0

Scende di nuovo in campo la Serie B con il secondo turno di semifinali playoff di andata. Le squadre coinvolte sono state Frosinone-Pordenone che hanno giocato allo Stadio Benito Stirpe per assicurarsi un vantaggio per la finale in vista della promozione. La sfida si è conclusa con la vittoria in trasferta della compagine triestina, alla quale è bastata una sola rete. Al ritorno i ragazzi di Alessandro Nesta dovranno cercare un’impresa, sperando di vincere segnando più di un gol e senza subirne.

Semifinali playoff, Frosinone-Pordenone: ci pensa Tremolada

Il match d’andata di semifinali playoff tra Frosinone e Pordenone si è rivelato per certi versi bloccato. Il primo tempo infatti è stato poco emozionante, degne di nota soltanto due ammonizioni per la squadra di Attilio Tesser. Nella ripresa la partita ha cambiato completamente ritmo, con entrambe le compagini alla ricerca della rete del vantaggio.

Per i padroni di casa, ad impensierire maggiormente il portiere avversario, è Stefano Dionisi, mentre dall’altro lato è Ciurria a dare problemi al reparto difensivo. In entrambi i casi molto bene i rispettivi portieri, Bardi – quasi nelle vesti di un supereroe per certi salvataggi – e Di Gregorio, sempre attento alle incursioni avversarie. Nella ripresa non mancano le sostituzioni nella speranza di cambiare le sorti della sfida. Ottimo intuito quello del mister della squadra ospite che al 79esimo minuto mette in campo Luca Tremolada, ex Livorno. All’attaccante bastano 3 minuti per risolvere la partita, segnando il gol decisivo. I padroni di casa provano a riprendere la partita, annullata anche una rete a Salvi per offside di Ariaudo.

Il match termina così 0-1 per gli ospiti, i quali mettono già un piede nella finale playoff di Serie B, dove potrebbero incontrare il Chievo. Per passare il turno infatti al Frosinone non basterà lo 0-1 – per via del piazzamento in classifica – ma dovrà cercare una vera e propria impresa. Il ritorno si giocherà martedì 12 Agosto allo Stadio Nereo Rocco di Trieste.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui