Serie C, fase nazionale dei playoff: eliminate Bari e Modena

0

Si restringe a otto squadre la rosa delle pretendenti per l’ultima promozione in Serie B: ieri sera si è disputato il primo turno nazionale dei playoff di Serie C, che precedono i quarti di finale. Non sono mancate le sorprese: fuori due squadre blasonate come Bari e Modena, anche il Palermo si arrende dopo la sconfitta con l’Avellino; avanzano anche Renate e Südtirol. In alcune gare c’è stata parità tra il risultato dell’andata e quello del ritorno (i gol in trasferta non valgono doppio). Come da regolamento però, al termine dei 90’ regolamentari si è qualificata la squadra con il miglior piazzamento dopo la regular season.

Per il secondo turno nazionale (i quarti), l’andata si giocherà domenica 30 maggio e il ritorno mercoledì 2 giugno. Entrano in gioco le tre seconde classificate dopo la regular season: Alessandria (girone A), Padova (girone B), e Catanzaro (girone C), che nel sorteggio di oggi saranno teste di serie assieme alla miglior piazzata tra le cinque qualificate di ieri.

Playoff Serie C, primo turno della fase nazionale: al Bari non riesce la rimonta

Bastava un gol al Bari per pareggiare la sconfitta di misura dell’andata e qualificarsi in virtù del miglior piazzamento. Invece, i biancorossi non vanno oltre lo 0-0 in casa contro la Feralpi Salò che a sorpresa elimina una delle squadre favorite per la vittoria finale dei playoff. La squadra di Auteri ci prova in tutti i modi e costruisce tante occasioni per andare a segno, ma la porta dei lombardi rimane inviolata. I Galletti, dopo la sconfitta in finale la scorsa stagione, rimandano ancora l’appuntamento con il ritorno in Serie B.

Un Matelica coraggioso e in piena emergenza a causa dei numerosi contagi da covid in squadra, pareggia 1-1 sul campo del Renate. Stesso risultato dell’andata ma i marchigiani escono di scena a causa del peggior piazzamento. I padroni di casa fanno la partita nel primo tempo e, dopo una clamorosa fallita da Nocciolini da pochi passi, passano in vantaggio al 35’ con un sinistro potente di Kabashi da fuori area. Gli ospiti reagiscono nella ripresa e trovano il pari al 58’ con un gol bellissimo di Volpicelli: azione personale e sinistro a giro imparabile per il portiere. Il Renate si divora il match point con Maestrello che fallisce due grandi opportunità.

Serie C, fase nazionale dei playoff: eliminate Bari e Modena

Impresa dell’Albinoleffe, che vince 0-2 sul campo del Modena e accede al turno successivo ribaltando la sconfitta di misura nella gara di andata. I gialloblù partivano con i favori del pronostico, e sarebbero passati anche perdendo di un gol in virtù del miglior piazzamento in classifica. Invece i lombardi hanno ribaltato tutto nel finale di gara: vantaggio all’89’ con Tommaselli e raddoppio al 97’ con il rigore vincente di Manconi.

Avanzano Avellino e Südtirol

Al turno successivo ci va anche l’Avellino, che batte 1-0 il Palermo pareggiando il risultato dell’andata e per il miglior piazzamento in classifica elimina i rosanero. Primo tempo a buon ritmo con i campani che sfiorano più volte il vantaggio, fino a trovarlo al 34’. Bella giocata di Maniero sulla destra e cross basso per D’Angelo che a centro area insacca la sfera con un tap-in. Nella ripresa siciliani vicini al pareggio con Kanoutè (destro da fuori area che scheggia la traversa) e Valente (grande parata del portiere).

Anche il Südtirol pareggia il risultato dell’andata e avanza in virtù della miglior classifica: nel match di ritorno gli altoatesini battono 2-1 la Pro Vercelli. Padroni di casa in vantaggio al 9’ con un colpo di testa di Odogwu a centro area, e al 30’ arriva anche il raddoppio con una punizione magistrale di Casiraghi nei pressi dell’area di rigore. I piemontesi accorciano le distanze al 79’ con un rigore trasformato da Costantino. Assalto nel finale con un paio di occasioni, ma i padroni di casa resistono.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui