Serie C, Perugia-Cesena (0-3): le dichiarazioni di Toscano

0

Domenico Toscano, allenatore del Cesena, è intervenuto ai mircofoni della conferenza stampa per commentare il rotondo 0-3 sul campo del Perugia. Grazie a tale successo, i romagnoli si sono confermati campioni d’inverno del gruppo B di Serie C.

Perugia-Cesena (0-3), Toscano: “Non facile col Natale vicino”

Si inizia con un commento sulla prestazione. “Oggi i ragazzi hanno fatto una partita straordinaria. Non è facile quando c’è la settimana del Natale, si rischia di pensare ad altro. Invece loro sono stati sul pezzo, oggi hanno interpretato benissimo la gara. Primo tempo di grande livello, nel secondo abbiamo cercato di gestire, il Perugia è una squadra forte, con i singoli di grande qualità. Con il terzo gol l’abbiamo portata a casa in modo netto e meritato. Una prestazione di grande forza e maturità. Abbiamo chiuso l’anno nel migliore dei modi“.

Vogliamo restare primi il più a lungo possibile. Il Perugia è una squadra forte in difficoltà, che però col cambio allenatore poteva avere una reazione. Nel primo tempo li abbiamo schiacciati nella loro metà campo e abbiamo avuto 5-6 palle gol clamorose. Le sostituzioni hanno dato ritmo e intensità alla gara, siamo contentissimi perché avere i tifosi vicino in un campo così difficile è bellissimo. Dobbiamo guardare il nostro percorso, oggi abbiamo dei giovani che stanno facendo cose straordinarie. Questo è un gruppo che li sta facendo crescere“.

“Giusto dare possibilità a tutti”

Un’analisi a seguito della sfida (1-1) con la Torres. “Io credo che abbiamo fatto una grande partita con la Torres. Se dopo il gol l’avessimo gestita e meglio e con più attenzione sarebbe finita diversamente. I ragazzi sono bravi a staccare, l’importante è preparare bene la partita“. Un commento su alcune scelte tecniche. “Fino a giovedì Shpendi non si poteva allenare, Francescoli ha avuto febbre e problemi alla spalla. Ci sono persone che vogliono essere protagonisti ed è giusto dare loro una possibilità come Corazza, Varone. Tutti durante l’allenamento alzano il livello, poi normale si debbano fare delle scelte in base all’avversario, al momento e alla condizione. Questi ragazzi però sono pronti a tutto, sia chi subentra sia chi parte dall’inizio”.

Come ha visto l’allenatore il Perugia? “Non conosco le dinamiche e non posso dare dei giudizi. Non è facile ribaltare certe situazioni, hanno un organico importante“. Sarà una lotta a due tra Cesena e Torres o ci saranno terzi incomodi? “Bisogna dare continuità di prestazioni, la sosta sarà importante. Sono convinto che i ragazzi si godranno il Natale in famiglia, però dovranno esserci con la testa alla ripresa del campionato che sarà come questa settimana. Chi starà sul pezzo riuscirà a dare continuità a risultati e prestazioni“.

Tantissimi fan al seguito. “Avere tantissimi tifosi in casa e fuori è bellissimo. L’ho detto ai ragazzi, se vogliamo fare un bel regalo a noi stessi e agli altri”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui