Serie D, il resoconto di Castrovillari-Catania 0-2

0

Seconda trasferta calabra consecutiva per il Catania di mister Ferraro stavolta opposta al Castrovillari. Squadra etnea che viaggia oggi accompagnata dal Presidente Pelligra, anche lui coinvolto nei festeggiamenti Agatini. La testa dei tifosi allo stadio a seguire la partita, ma il cuore a casa con Sant’Agata.

Serie D, il resoconto di Castrovillari-Catania 0-2
Credit foto: UnicaSport

Entrambe le squadre arrivano in campo dopo avere vinto nell’ultimo turno di campionato.

Il Catania battendo la Vibonese 3-1 e il Castrovillari l’Acireale in casa 1-2, scontro diretto in zona retrocessione.

Castrovillari-Catania (0-2), la cronaca

Primo tempo con le squadre si studiano ma non mancano le incursioni nelle aree di rigore di entrambe. Il Catania non riesce a costruire ed il Castrovillari si dimostra un avversario ostico.

Allo scoccare dell’8′ l’arbitro estrae il primo cartellino giallo nei confronti di Sarao, che salterà la prossima partita in casa per somma di ammonizioni.

Arriva al minuto 38 il gol del Catania su assist di Chiarella per De Luca che salta il portiere in uscita e buca la porta del Castrovillari, fino ad adesso difesa egregiamente da Latella.

Finisce dopo un minuto di recupero il primo tempo, l’arbitro manda le squadre a riposo con il risultato a favore della squadra ospite per 0-1.

Secondo tempo  dove il Castrovillari batte il calcio d’inizio e con gli stessi uomini in campo, dopo pochi minuti esce capitan Lodi per Palermo, che dirigerà insieme a Rizzo il centrocampo.

Attacca il Catania in questi primi minuti del secondo tempo e il Castrovillari prova a contenere i rossazzurri.

Espulsione per somma di ammonizioni per Romanelli del Castrovillari, per fallo su Chiarella. L’arbitro assegna un calcio di punizione al limite dell’area di rigore battuto da Sarao che dopo la prima parata di Latella, ribatte e prende il palo in pieno. Castrovillari in dieci dal minuto 50.

Continua, copiosa in questo secondo tempo, la fase di attacco del Catania. Comincia anche la serie di sostituzioni sia tra le file del Catania che quelle del Castrovillari.

Vicino al raddoppio la squadra di Ferraro su azione di Vitale al 79′, che prova a battere Latella ma nulla di fatto.

Prova il Castrovillari con Janneh, ma l’arbitro ferma il gioco per fallo su Bethers, dove viene ammonito anche il mister Napoli per proteste.

Riparte in attacco il Catania con De Raspinis arrivando speditamente nell’area avversaria dove su girata di Palermo che sbatte sul palo e Andrea Russotto sulla respinta insacca la seconda rete all’89.

Serie D, il resoconto di Castrovillari-Catania 0-2
Credit foto: UnicaSport

Finisce a Castrovillari con il risultato di 0-2 per il Catania dopo cinque minuti di recupero.

Catania che continua la sua serie di successi, che marcia spedito verso la Lega Pro staccando di ben 14 punti il Locri secondo in classifica.

Prossima sfida casalinga domenica 12 febbraio contro la Mariglianese, fanalino di coda della classifica del girone I.

Il Tabellino

CASTROVILLARI (3-5-2): Latella; Filomia (68′ Russi), Mirabelli, Romanelli; Dibari, Cosenza, Asllani, Scandurra (85′ Bonofiglio), Brignola (78′ Cervillera); Dorato (81′ La Ragione), Longo (58′ Janneh). A disposizione: Caruso, Nembot, Pittari, Santangelo. Allenatore: Tommaso Napoli.

CATANIA (4-3-3): Bethers; Boccia, Somma, Lorenzini, Castellini; Rizzo, Lodi (52′ Palermo), Vitale; Chiarella (63′ De Respinis), Sarao (65′ Jefferson), De Luca (72′ An. Russotto). A disposizione Groaz, Pedicone, Di Grazia, Giovinco, An. Russotto, Forchignone. Allenatore: Giovanni Ferraro.

MARCATORI: 37′ De Luca (C), 89′ An. Russotto (C)

AMMONITI: Sarao (C), Romanelli (C)

ESPULSI: Romanelli per doppia ammonizione al 60′

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui