Skriniar lontano dal rinnovo: addio immediato?

0

Dopo un lungo tira e molla, Milan Skriniar sembra essere lontanissimo dal rinnovo con l’Inter. Il lungo corteggiamento del PSG partito in estate, sta finalmente dando i suoi frutti, perchè ormai il giocatore slovacco vede Parigi.

Fumata nera per il rinnovo di Skriniar: i motivi

Nonostante l’Inter stia facendo il possibile per far proseguire il rapporto, il difensore non sembra intenzionato ad accettare la proposta nerazzurra. L’idea di cambiare aria e di poter giocare insieme a campioni come Messi, Neymar, Mbappé su tutti, stuzzica Skriniar, che dopo 7 anni potrebbe lasciare l’Italia. Inoltre, la proposta parigina di un contratto che potrebbe essere di 10 milioni l’anno supera quella dell’Inter, che molto probabilmente, si è fermata a 6,5.

Skriniar-PSG: già a gennaio?

Dalla Francia rimbalzano voci di un accordo imminente tra il difensore e il PSG, con l’approdo del giocatore nella capitale francese già nei prossimi giorni. Nonostante le intenzioni ormai chiare dell’ex Sampdoria, bisogna fare i conti con l’Inter, che comunque non vuole abbassare le pretese economiche e conta di trattenere il numero 37 fino al termine della stagione. L’Inter, allo stato attuale, non è disposta a cederlo per una cifra inferiore al suo valore e vuole tenere il difensore fino a fine stagione, con la consapevolezza poi di poterlo perdere a giugno.

Possibile addio di Skriniar: gli scenari

L’Inter perderebbe il pilastro della sua difesa. Le poche garanzie di De Vrij, l’età avanzata di Acerbi e le caratteristiche diverse di Bastoni, potrebbero rappresentare nell’immediato un problema per Simone Inzaghi. Per cui, l’ipotesi di rifiutare ogni offerta adesso e tenere il giocatore fino a giugno, darebbe ai nerazzurri la possibilità di cercare e scegliere l’eventuale erede di Skriniar. L’amministratore delegato Giuseppe Marotta potrebbe ricercare un profilo giovane da regalare ad Inzaghi, anche se non sarà affatto semplice rimpiazzare lo slovacco. Nonostante sia improbabile vedere Skriniar lontano da Milano subito, i tifosi interisti dovranno monitorare questa situazione nei prossimi giorni, che potrebbe avere dei risvolti improvvisi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui