Sopresa in Coppa Italia: ecco la Cremonese di Ballardini

0
Sopresa in Coppa Italia: ecco la Cremonese di Ballardini

A dispetto dei pronostici avversi, la Cremonese di Davide Ballardini approda in semifinale di Coppa Italia. L’avversaria sarà la Fiorentina di Vincenzo Italiano che ha superato per 2-1 il Torino.

Cremonese in semifinale di Coppa Italia: il percorso

La Cremonese si trova subito agli ottavi di finale la capolista indiscussa della Serie A: Il Napoli. La squadra allenata da Luciano Spalletti arriva alla partita con i favori del pronostico, nonostante i partenopei siano concentrati maggiormente su campionato e successivamente Champions League. Dopo un pirotecnico 2-2 la partita va ai rigori e grazie all’errore di Lobotka, i lombardi approdano ai quarti di finale contro la Roma. La partita dell’Olimpico parte in discesa, grazie al rigore prima procurato e poi segnato da Dessers. Nel secondo tempo la Cremonese trova il raddoppio grazie all’autorete di Celik. La Roma non molla ma tutti gli sforzi risultano insufficienti per ribaltare la gara. La rete di Belotti nel finale non basta per ribaltare il match e quindi in semifinale approdano i ragazzi di Ballardini.

BALLARDINI Sopresa in Coppa Italia: ecco la Cremonese di Ballardini

Cremonese in semifinale: motivazione anche per il campionato?

Vincere aiuta a vincere e di certo questo traguardo inaspettato potrebbe aiutare la Cremonese a risollevarsi anche in campionato, dove la classifica è amara. Ventesimo posto a soli 8 punti è il triste bilancio dei lombardi in Serie A. La squadra di Ballardini però non si darà per vinta e sfrutterà questo momento per cercare di recuperare dei punti in campionato. Inoltre, l’allenatore ex Genoa sembra proprio poter essere l’uomo giusto per la squadra.

Coppa Italia spesso snobbata: è un errore?

L’Esempio della Cremonese ci aiuta a capire che la Coppa Italia è un trofeo importante e rappresenta un’opportunità per chiunque. Nonostante molti sostengano che il format vada rivisto, la Coppa Italia deve rappresentare un obiettivo, soprattutto per le grandi squadre. Troppe “big” sono stato eliminate anzitempo e questo dovrebbe far riflettere. Ora la Cremonese affronterà in semifinale la Fiorentina, ma i più romantici già sognano in grande!

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui