SPAL – Roma 1-6, Di Biagio: «Risultato finale severo»

0
SPAL – Roma 1-6, Di Biagio: «Risultato finale severo»

La partita tra SPAL e Roma andata in scena ieri allo stadio Paolo Mazza si è conclusa con una vittoria netta per i giallorossi. Unico momento saliente per la squadra di casa è stata la rete del biancazzurro Cerri al minuto 24 del primo tempo, risultata poi inutile di fronte alla goleada giallorossa. La SPAL è all’ultimo posto della classifica di serie A e matematicamente già retrocessa in serie B. Nel post partita di SPAL – Roma, Di Biagio fa il punto della situazione sulla gara, sulla sua squadra e sul suo futuro.

Di Biagio su SPAL – Roma: «Primo tempo in partita, risulatato finale severo»

Luigi Di Biagio parla innanzitutto di SPAL – Roma: «Non siamo mentalmente spenti. Nel primo tempo siamo stati in partita. Abbiamo giocato un calcio propositivo, poi quando vai in svantaggio diventa tutto difficile. Si tratta di un risultato molto severo. Ci siamo fatti goal da soli e questo lo paghi caro». Nonostante ciò, il tecnico ci tiene a dire che l’arbitro non ha concesso un rigore alla sua squadra, e o ricorda collegandosi all’espulsione di Federico Bonazzoli: «C’era un rigore e ci siamo lamentati dalla panchina. Non ho capito bene cosa abbia detto».

Di Biagio: «Tutti abbiamo delle responsabità»

Rispetto alla situazione attuale in cui versa il club, Di Biagio afferma: «Non ho nulla da recriminare alla società. Tutti abbiamo delle responsabilità». Infine, il tecnico biancazzurro risponde anche a qualche curiosità circa il suo futuro da allenatore: «Non ho parlato con Mattioli. Appena mi chiameranno ve lo dirò»

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui