SPAL – Roma 1-6, Fonseca: «Sono soddisfatto di tutti».

0

Si dice molto soddisfatto della serata di ieri Paulo Fonseca, dopo che i suoi giocatori, ospiti allo stadio Paolo Mazza di Ferrara, hanno battuto la SPAL di Di Biagio per 1-6. Il match non è risultato neanche troppo complicato per i giallorossi, che già dal primo minuto sono partiti con un atteggiamento positivo e alla fine del primo tempo erano già in vantaggio per 1-2 grazie alle reti di Kalinic e Perez. Tuttavia è soprattutto nel secondo tempo che si nota la differenza tra le due squadre: all’inizio della ripresa ci pensa Kolarov ad allungare ulteriormente le distanze, poi Bruno Peres per ben due volte e come se non bastasse, sul finale Nicolo Zaniolo sigla un goal partendo dalla metà campo. Non sarebbe potuto andare meglio per la squadra di Paulo Fonseca, che al termine di SPAL – Roma si dice soddisfatto di tutti.

«I ragazzi sono stati ambiziosi e hanno dimostrato l’atteggiamento  giusto per vincere. Abbiamo giocatori molto stanchi che hanno giocato quasi tutte le ultime partite e oggi siamo riusciti a gestirli, anche durante la partita: è stato importante».

Nonostante la vittoria netta e la ripresa del quinto posto in classifica a sole due lunghezze dal Milan, Paulo Fonseca già pensa alla prossima partita: «Dobbiamo vincere le nostre partite, pensare solo alla sfida contro la Fiorentina, recuperare i giocatori che sono molto stanchi. È importante recuperarli bene per la sfida difficile contro la Fiorentina».

Fonseca: «Zaniolo e Pellegrini non si vendono»

Al termine di SPAL – Roma, il soddisfatto Fonseca non ha potuto fare a meno di parlare di alcuni suoi giocatori tra cui Zaniolo, che dopo un periodo altanenante questa sera è tornato in campo con la giusta mentalità: «Non c’è alcun problema per Zaniolo. È un talento ma non dobbiamo fare l’errore di mettergli troppa pressione addosso. È un giocatore molto importante per la Roma e non vogliamo vendere né lui né Pellegrini».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui