Spareggi di Europa League: Celtic e Rangers passano il turno

0
Spareggi di Europa League: Celtic e Rangers passano il turno

Si sono concluse le 10 sfide degli spareggi di Europa League, turno che precede immediatamente la fase a gironi di cui oggi verrà effettuato il sorteggio (ore 12,00 ad Istanbul). Queste le squadre qualificate: Rangers, Fenerbahce, Rapid Vienna, Galatasaray, Celtic, Stella Rossa, Olympiacos, Legia Varsavia, Anversa, Sturm Graz. Le squadre sconfitte in questa fase della competizione andranno a disputare i gironi di Conference League.

Europa League, i risultati degli spareggi: avanzano tutte le big

Basta una rete ai campioni di Scozia del Rangers per passare il turno: 0-0 al ritorno contro gli armeni dell’Alashkert, ma all’andata in casa la squadra allenata da Steven Gerrard si era imposta per 1-0. Esagera il Fenerbahce che vince 2-5 in trasferta contro i finlandesi dell’HJK, dopo il successo casalingo dell’andata per 1-0: protagonista l’attaccante Enner Valencia con una tripletta. Vince fuori casa anche il Rapid Vienna: 2-3 sul campo dello Zorya Luhansk, compagine ucraina che dopo il ko per 3-0 all’andata era chiamata ad una rimonta molto difficile. Rischia ma alla fine centra la qualificazione il Galatasaray, che sette giorni fa aveva pareggiato 1-1 in trasferta contro i danesi del Randers. Nella gara di ritorno in Turchia, la squadra di Fatih Terim passa in svantaggio ma completa la rimonta nel secondo tempo passando il turno.

Tutto facile per la Stella Rossa di Dejan Stankovic: successo per 1-2 in Romania contro il Cluj dopo il già rassicurante 4-0 dell’andata. Quella tra AZ Alkmaar e Celtic era la sfida più equilibrata del turno. Passano gli scozzesi, che perdono 2-1 in Olanda ma si qualificano dopo la vittoria per 2-0 all’andata. L’Olympiacos pareggia 2-2 in casa dello Slovan Bratislava ma passa il turno dopo la vittoria per 3-0 una settimana fa. Eliminato invece lo Slavia Praga che perde il doppio confronto contro il Legia Varsavia.

Passa anche lo Sturm Graz che vince 2-1 al ritorno contro gli sloveni del Mura (3-0 all’andata). L’Anversa elimina l’Omonoia Nicosia solo ai calci di rigore. La compagine belga ribalta il ko per 4-2 a Cipro grazie al 2-0 che porta la sfida prima all’extra-time. Ai rigori tre errori degli ospiti (Gómez, Lecjaks e Zachariou) sono decisivi, mentre i padroni di casa falliscono solo il penalty di Gerkens.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui