Sparta Praga-Milan (0-1), Pioli: “Meglio chiuderle le partite”

0
Sparta Praga-Milan (0-1), Pioli: “Meglio chiuderle le partite”

L’allenatore del Milan Stefano Pioli ha commentato a caldo il successo sullo Sparta Praga. Per i rossoneri primo posto del raggruppamento, oltre alla qualificazione.

Sparta Praga-Milan, Pioli: “Hauge ottimo nell’uno vs uno”

L’ex allenatore dell’Inter si ritiene soddisfatto, pur con qualcosa da rimproverare ai suoi. “Era importante interpretare bene la partita. Sono contento perché i ragazzi si fanno sempre trovare pronti. Se riuscissimo anche a soffrire meno e a chiudere le partite andrebbe anche meglio. Kalulu? In allenamento quando mancavano i difensori centrali lo abbiamo provato in quel ruolo. Lui mi diceva di averci già giocato nel settore giovanile e ha fatto bene. Sono contento, ha sempre lavorato bene anche se ha giocato poco. Tatarusanu? È un portiere affidabile, fa il secondo a uno dei più forti del mondo e non è facile tenere la concentrazione giusta. Non dovevamo concedere quell’ultima occasione allo Sparta Praga, ma lui si è fatto trovare pronto e va bene così“.

Hauge? Ha fatto un bellissimo gol, ancora una volta, ma nella prestazione può ancora fare di più. Ha tanti margini di miglioramento. Credo che la sua migliore qualità sia l’uno contro uno. Libera più velocità palla al piede, penso debba alternare e andare oltre il difensore perché ha una velocità importante. Attaccarlo alle spalle lo costringe a fare delle scelte. Ci sono tante cose che può migliorare, stando meglio in partita. Lui comunque sta facendo cose importanti. Avevamo già visto le sue qualità, bravo il club a prenderlo. Quando comincia una stagione ho sempre tanta fiducia e ho una squadra unita e di qualità. Non pensavamo di ottenere tutti questi risultati, ma siamo molto bravi a preparare le partite e a dare il massimo. Sono molto soddisfatto, i giocatori che hanno giocato meno oggi si sono fatti trovare pronti. Non avevo dubbi, ho a che fare con un gruppo serio“.

“Dobbiamo pensare al Parma”

Si conclude con un pensiero ai rivali nerazzurri e col ricordo di Paolo Rossi. “Inter ha vantaggio senza coppe? Non so, sinceramente non ho tempo e voglia di pensarci. Dobbiamo pensare al nostro percorso. Stringiamo i denti e pensiamo al Parma, che quando ha spazio è un avversario pericoloso in ripartenza. Facciamo bene a Natale e recuperiamo un po’ di energie. Le avversarie sono forti: Juventus, Napoli, Roma, Inter e Atalanta che sta facendo cose incredibili anche quest’anno. Il nostro obiettivo è migliorarsi dall’anno scorso e andare avanti nelle competizioni. Per me oggi è una giornata particolare e triste, per la notizia della morte di Paolo Rossi. Ho giocato con lui quando era Pablito, io ero ancora un ragazzino. Era una splendida persona, sono molto dispiaciuto e faccio le condoglianze alla famiglia“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui