Spezia-Fiorentina, le formazioni ufficiali: ritorna Pezzella

0

Alle ore 15:00, allo stadio Manuzzi di Cesena (Picco ancora indisponibile), scendono in campo Spezia e Fiorentina. La gara è valida per la quarta giornata di Serie A. A seguire le formazioni ufficiali.

I liguri sono alla ricerca di riscatto e massicci punti salvezza dopo la sconfitta di San Siro contro il Milan. Per loro, una vittoria e due sconfitte fin qua. Italiano dovrà fare a meno di Marchizza, positivo al Covid-19, oltre a Ramos e Galabinov. Gli spezzini si schiereranno con il consueto 4-3-3. Provedel in porta, difeso da Sala, Chabot, il rientrante Terzi e Bastoni. Pacchetto di centrocampo composto da Acampora, Ricci e Deiola. In avanti Verde e Gyasi, tornato da poco, le ali che dovranno servire Piccoli. In panchina Bartolomei ed Erlic.

I viola sono alla stessa altezza di graduatoria dell’avversario e per la zona Europa dovranno vincere questo incontro. Con Commisso poco entusiasta dopo l’1-2 interno con la Sampdoria. Iachini aspetta a far partire dal 1′ Pulgar e Callejón, non ancora al meglio della condizione. Il tecnico proporrà nuovamente un 3-5-2 con Dragowski in porta, protetto da Milenkovic, Pezzella e Caceres. Sugli esterni agiranno Lirola e Biraghi, Amrabat il regista fiancheggiato da Bonaventura e Castrovilli. In attacco Vlahovic vince il ballottaggio per il duetto con Ribery. Tra le riserve scalpitano Kouamé e Cutrone.

L’arbitro dell’incontro è il signor Gianluca Manganiello di Pinerolo, coadiuvato da Paganessi e Di Iorio. Abbattista il quarto uomo, al VAR Banti assistito da Vivenzi. A seguire le formazioni ufficiali di Spezia-Fiorentina.

Spezia-Fiorentina, le formazioni ufficiali

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Sala, Chabot, Terzi, Bastoni; Acampora, Ricci, Deiola; Cerde, Piccoli, Gyasi.

PANCHINA: Krapikas, Rafael, Mora, Agoumé, Bartolomei, Farias, Nzola, Ferrer, Pobega, Erlic, Dell’Orco, Agudelo.

ALLENATORE: Vincenzo Italiano.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Bonaventura, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Vlahovic.

PANCHINA: Terracciano, Brancolini, Quarta, Venuti, Igor, Barreca, Callejon, Pulgar, Saponara, Duncan, Cutrone, Kouamé. 

ALLENATORE: Giuseppe Iachini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui