Spezia-Torino, le formazioni ufficiali: Nzola contro Sanabria

0

La 37esima giornata del campionato di Serie A mette di fronte Spezia e Torino. I padroni di casa vanno a caccia di una vittoria per conservare il quartultimo posto che varrebbe la salvezza. I granata, invece, pur non avendo più obiettivi, vogliono proseguire la loro striscia positiva di risultati. Ecco, di seguito, le formazioni ufficiali di Spezia-Torino

Lo Spezia, reduce dal pareggio a reti bianche con il Lecce, è a quota 31 punti, un solo punto sopra il Verona terzultimo. La squadra di Semplici, dunque, nella gara odierna si gioca tantissimo. I liguri cercheranno di sfruttare il fattore campo per ottenere un altro successo casalingo dopo quello con il Milan. Out per questa fondamentale sfida gli infortunati Holm, Beck e Moutinho. Nel solito 3-5-2 le chiavi dell’attacco sono affidate a Nzola supportato da Gyasi

Il Torino, invece, nono in classifica con 50 punti al pari di Bologna e Fiorentina, viene dal pareggio per 1-1 con la Fiorentina. Ormai gli ospiti non hanno più nulla da chiedere alla propria stagione ma, come dimostrano gli 8 punti raccolti nelle ultime 4 partite, vogliono onorare il campionato fino alla fine. Juric deve rinunciare soltanto all’infortunato Radonjic. Confermato il modulo 3-4-2-1 con Vlasic e Miranchuk alle spalle di Sanabria.

A dirigere l’incontro sarà l’arbitro Marco Guida della sezione di Torre Annunziata, coadiuvato dagli assistenti Tegoni e Preti e dal quarto uomo Marchetti. VAR e AVAR saranno rispettivamente Forneau e Marini. Fischio d’inizio alle ore 15:00 allo stadio Alberto Picco di La Spezia. 

Spezia-Torino, le formazioni ufficiali

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Ampadu, Wisniewski, Nikolaou; Amian, Bourabia, Esposito, Ekdal, Reca; Nzola, Gyasi. 

PANCHINA: Zoet, Marchetti, Ferrer, Shomurodov, Agudelo, Cipot, Kovalenko, Caldara, Sala, Zurkowski, Bastoni, Krollis, Verde, Maldini.

ALLENATORE: Leonardo Semplici. 

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Schuurs, Buongiorno, Rodriguez; Singo, Ilic, Ricci, Vojvoda; Vlasic, Miranchuk; Sanabria.

PANCHINA: Gemello, Fiorenza, Djidji, Gravillon, Zima, Bayeye, Lazaro, Aina, Vieira, Adopo, Gineitis, Linetty, Seck, Karamoh, Pellegri. 

ALLENATORE: Ivan Juric.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui