Spezia-Udinese (0-1), Italiano: “Ingenui sul rigore”

0
Spezia-Udinese (0-1), Italiano: “Ingenui sul rigore”

Il tecnico dello Spezia, Vincenzo Italiano, è apparso amareggiato nella conferenza stampa post partita dopo la sconfitta contro l’Udinese. Un’occasione sprecata dai liguri per potersi allontanare dalla zona retrocessione, che ora dista solamente tre lunghezze.

Spezia-Udinese (0-1), Italiano: “Siamo stati ingenui sul rigore”

Il mister dei liguri ha parlato così nel post partita: “Non è facile per una squadra come la nostra preparare una partita così importante, contro una squadra così difficile da affrontare come l’Udinese, in un solo allenamento. Penso che però la partita l’abbiamo affrontata bene, è stata una partita equilibrata decisa da un errore sul calcio di rigore, che potevamo evitare. Poi abbiamo fatto di tutto per raddrizzarla, abbiamo avuto tanti presupposti per fare gol ma non siamo stati incisivi e non siamo stati bravi a concludere quando siamo stati in superiorità numerica. Penso che l’atteggiamento sia stato giusto, mi dispiace averla persa perchè un punticino potevamo portarlo a casa però ripartiamo. Perché l’atteggiamento mi è piaciuto e i ragazzi si sono sacrificati tutti, hanno battagliato e la strada è ancora lunga”.

Espulsione di Saponara e calciomercato 

Italiano ha commentato poi l’espulsione di Saponara: Non dovevamo ritornare in parità numerica, perché sono convinto che nell’assalto finale con l’uomo in più potevamo trovare il guizzo. Soprattutto da un giocatore come lui che è entrato per quello, per cercare di creare superiorità, per saltare l’avversario. Perché l’Udinese è difficile da affrontare sotto questo punto di vista. Peccato, ha fatto un’ingenuità sul secondo giallo e poi si è complicato tutto”. Infine il mister dello Spezia conclude facendo il punto sul mercato: “Domani chiude, vediamo cosa verrà fuori e penso che la società e il direttore stiano facendo il massimo e domani tireremo le somme”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui