La sorprendente stagione del Bologna

0

La vera sorpresa della Serie A 2023/2024. Non ce ne voglia il Frosinone ma quello che sta facendo il Bologna in questa stagione ha dello straordinario. I rossoblù si ritrovano, al momento, quarti in classifica. La posizione però, non è frutto di casualità e fortuna. Anzi, una programmazione oculata e un mercato fatto a braccetto tra DS e allenatore ha portato la squadra ad avere la terza difesa del campionato, dietro solo a Inter e Juventus. Thiago Motta poi, arrivato la scorsa stagione tra mille dubbi, è stato capace di portare avanti una rivoluzione vincente. Dal modulo, ai suoi interpreti. L’italo-brasiliano non si è lasciato scoraggiare dalle prime sconfitte e, da più di un anno ormai, fa crescere la sua squadra a un ritmo costante.

La stagione del Bologna: rosa stravolta nel mercato

Ad agosto i tifosi erano già pronti a strapparsi i capelli. Effettivamente il mercato non prometteva le grandi performance viste poi sul campo. Schouten, Dominguez, Barrow, Medel, Arnautovic sono solo i nomi più altisonanti tra quelli ceduti nel calciomercato estivo. Più Cambiaso rientrato in casa Juve. Tutta l’ossatura della squadra che già aveva sorpreso molti durante la scorsa Serie A. Difficile credere che si sarebbe potuto far meglio con i sostituti arrivati: Fabbian, Kristiansen, Saelemaekers, Ndoye, Beukema, Calafiori e Freuler su tutti. Più le varie riconferme di Posh, Moro e il rientro dal prestito di Van Hooijdonk. Dopo la chiusura del mercato, il Bologna sembrava destinato a una stagione anonima, da salvezza tranquilla. Invece ha stupito tutti, dando l’impressione di non aver ancora raggiunto il massimo potenziale. 

La sorprendente stagione del Bologna
Zirkzee è il leader trascinatore indiscusso di questo gruppo. Con lui la squadra di Motta cambia passo. In questa stagione con il Bologna è già a quota 8 reti e 4 assist in 18 presenze.

L’evoluzione del gioco con Thiago Motta

Inutile negarlo. Molte delle fortune del Bologna passano per i piedi di Joshua Zirkzee. L’olandese ha innalzato il livello del suo gioco in un modo incredibile. Non solo gol, già al superato il suo record stagionale, e assist. Dribbling, inventiva, difesa sulla palla. Nonostante l’essersi ritrovato protagonista dell’attacco dei rossoblù all’improvviso, dopo l’addio di Arnautovic, non ha mai fatto rimpiangere l’ex-compagno di squadra. Anzi, è stato in grado di caricarsi la squadra sulle spalle e condurla più in alto delle aspettative del più ottimista dei tifosi felsinei. Non solo in campionato ma anche in Coppa Italia. Zirkzee infatti, con il suo ingresso in campo è riuscito a ribaltare completamente la sfida con l’Inter grazie a due assist e tanta qualità messa a disposizione della squadra. 

Il Bologna però non è solo Zirkzee. Il Bologna è tanto pressing alto, ritmi serratissimi ma anche gioco di posizioni e non di ruoli. Giocatori in grado di fare tutto bene. Centrocampisti che sanno inserirsi in area, enorme passo avanti di Ferguson in questo senso, ma anche attaccanti che scendono a centrocampo per creare gioco. Interpreti di un calcio estremamente fluido che sta portando i risultati che solo l’allenatore riusciva a vedere. Dopo tutto questo percorso di crescita, sarà importante riuscire a mantenere l’intensità e la qualità delle prestazioni. Perché adesso l’Europa è solo un sogno vivido. A fine stagione però potrebbe essere una realtà molto solida

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui