Strefezza-Como: più di una semplice suggestione di mercato

0

Grande rivelazione di questa Serie B, il Como occupa attualmente la seconda posizione in classifica e sogna la promozione diretta. Un ritorno in massima serie che manca dalla stagione 2002/03 e sulla quale i tifosi iniziano a credere seriamente. Dopo la cessione di Cerri all’Empoli, la dirigenza lombarda è alla ricerca di un altro rinforzo per il reparto offensivo. Come dichiarato dall’esperto di mercato Gianluca Di Marzio, pare che il Como stia facendo sul serio per l’esterno del Lecce Gabriel Strefezza, tanto da aver già avviato i primi contatti per capirne la fattibilità.

Strefezza-Como: un grande colpo per sognare la Serie A

L’attuale situazione in classifica in cadetteria, permette alla compagine biancoblù di poter seriamente sperare e credere in un ritorno in Serie A. Per farlo, però la dirigenza proverà ad inserire degli innesti all’organico a disposizione di Osian Roberts. In un reparto avanzato che vede come grandi protagonisti la vena realizzativa di Cutrone e Gabrielloni rispettivamente a quota 9 e 5 gol in campionato, e la classe dell’ex Torino Simone Verdi, potrebbe esser inserito un altro calciatore di qualità.

In cima alla lista dei desideri prevale il nome di Gabriel Strefezza. Grande protagonista della cavalcata del Lecce verso la salvezza nella passata stagione, il brasiliano non sta riuscendo a dare continuità nell’annata corrente. Lo scorso anno, infatti, il classe ’96 è andato a referto in ben 8 occasioni, servendo 4 assist in 35 gettoni collezionati. Numeri importanti che hanno contribuito alla permanenza in massima serie dei salentini. Abbastanza discontinuo in questa prima parte di campionato, l’ex Spal ha siglato appena due reti tra Serie A e Coppa Italia, partendo diverse volte anche dalla panchina. Nell’ultima gara in casa contro la Juventus, il n°27 non è sceso sul rettangolo di gioco, a dimostrazione di come non venga più considerato un punto fermo nello scacchiere tattico di D’Aversa.

In Serie B il nativo di San Paolo ha dimostrato di poter fare la differenza e di essere un calciatore “fuori categoria”. Ne sono una dimostrazione le stagioni con la maglia della Spal e proprio con quella giallorossa contribuendo in questo caso alla promozione nell’annata 2021/22. Un’annata contraddistinta da ben 14 gol e 6 assist che lo hanno reso uno dei simboli della compagine pugliese. Se la trattativa dovesse andare in porto, potrebbe diventare un innesto fondamentale per ii ritorno in Serie A dei lombardi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui