Sudamerica, qualificazioni mondiali: Brasile a punteggio pieno

0

L’ottava giornata delle qualificazioni in Sudamerica ai Mondiali 2022 in Qatar vede il Brasile sempre più padrone della classifica. La Seleção batte il Paraguay e vola a punteggio pieno, con un vantaggio di sei punti sull’Argentina rimontata dalla Colombia nonostante il doppio vantaggio. Prima vittoria per il Perù che si impone in casa dell’Ecuador, buon punto di Venezuela e Bolivia che fermano rispettivamente Uruguay e Cile. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati.

Sudamerica, ottava giornata delle qualificazioni mondiali: scappa il Brasile

Continua senza intoppi la marcia del Brasile verso Qatar 2022, grazie alla sesta vittoria in altrettante partite. I verdeoro vincono 0-2 ad Asunciòn in casa del Paraguay, dove il successo in gare ufficiali mancava addirittura dal 1985. Ci pensa Neymar a sbloccare la gara dopo soli 4 minuti: cross basso di Richarlison, velo di Gabriel Jesus e tocco vincente del fuoriclasse del PSG a centro area. Per l’asso brasiliano si tratta dell’11° gol nelle qualificazioni ai Mondiali, diventando così il capocannoniere della Seleçao assieme a Zico e Romario. L’Albirroja sfiora il pareggio con una violenta sassata di Alderete dalla distanza, ma la splendida parata di Alisson difende il vantaggio. Il Brasile raddoppia al 93’: Neymar questa volta veste i panni dell’uomo-assist e serve Paquetà, che con un mancino piazzato sul secondo palo batte il portiere. Prima sconfitta per il Paraguay in queste qualificazioni.

Buon punto della Bolivia che pareggia 1-1 in casa del Cile. Il match si sblocca nel secondo tempo: al 69’ cross di Aranguiz e colpo di testa di Pulgar (secondo gol in nazionale) che anticipa un’uscita rivedibile del portiere. La nazionale Verde non ci sta e pareggia all’81’: fallo di mano in area di Maripàn e calcio di rigore assegnato con l’intervento del VAR, dal dischetto va Marcelo Moreno che piazza il pallone all’incrocio e firma il pareggio. Nulla da fare per la Roja, che nonostante 29 tiri totali e un possesso palla del 77% non riesce a portare a casa i tre punti. Per le due squadra si tratta del primo pareggio nelle qualificazioni ai Mondiali dal 2001: da allora e prima di oggi, sette vittorie del Cile e una della Bolivia.

L’Argentina si fa rimontare nel finale: Borja e Ospina salvano la Colombia

Un pareggio agguantato con le unghie e con i denti per la Colombia, che nonostante il doppio svantaggio ferma sul 2-2 l’Argentina, che resta imbattuta e al secondo posto ma perde terreno rispetto al Brasile. Albiceleste in vantaggio al 3’ con firme tutte “italiane”: punizione di De Paul e colpo di testa vincente di Romero a centro area. Il raddoppio arriva già cinque minuti dopo con Paredes, che penetra troppo facilmente tra le maglie della difesa colombiana e spiazza Ospina con un tocco nell’angolino basso.

Sudamerica, qualificazioni mondiali: Brasile a punteggio pieno

Con il doppio vantaggio in tasca, l’Argentina abbassa i ritmi e lascia spazio al ritorno dei padroni di casa, che riaprono la gara al 51’. Fallo di Otamendi in area e calcio di rigore, dal dischetto va Muriel che spiazza Martinez. Uno strepitoso Ospina nega due volte il gol a Messi, diventato il secondo argentino per numero di presenze in nazionale, 143, dietro solo a Mascherano con 147. Nel finale arriva anche la beffa per l’Albiceleste: al 94’ cross di Cuadrado e colpo di testa di Borja che piega le mani a Martinez.

Prima gioia per il Perù nel segno di Lapadula

Prima vittoria in queste qualificazioni per il Perù, che vince 1-2 in casa dell’Ecuador. Nel primo tempo la Blanquirroja sfiora il vantaggio con due clamorose occasioni di Lapadula e Cueva, che però al 62’ confezionano la rete del vantaggio. In contropiede assist dell’attaccante del Benevento e tap-in del numero 10 a porta vuota. Lapadula realizza anche il secondo assist all’88’ per il raddoppio di Advincula con un tiro sul primo palo, poi al 92’ Plata riapre i giochi con un sinistro in area ma non basta ad evitare il terzo ko dell’Ecuador. Il Perù interrompe una serie negativa di 11 gare ufficiali senza vittorie in trasferta.

Solo 0-0 per l’Uruguay contro il Venezuela, che porta a casa un buon pareggio. Nel primo tempo annullato un gol di Josef Martinez per la nazionale Vinotinto (fallo di mano). Nella ripresa la Celeste sfiora due volte il vantaggio con un colpo di testa di Gimenez su punizione e con un tiro ravvicinato di Vina sventato dal portiere. Nel finale occasione anche per i padroni di casa: bella parata di Muslera sul colpo di testa di Ferraresi. Venezuela e Uruguay pareggiano per la seconda volta consecutiva nelle qualificazioni ai Mondiali.

Sudamerica, qualificazioni mondiali: la classifica all’8^ giornata

  1. Brasile – 18
  2. Argentina – 12
  3. Ecuador – 9
  4. Uruguay – 8
  5. Colombia – 8
  6. Paraguay – 7
  7. Cile – 6
  8. Bolivia – 5
  9. Venezuela – 4
  10. Perù – 4

*la quinta e la sesta giornata sono state rinviate a causa dell’emergenza covid

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui