Sudamerica, qualificazioni Mondiali: Brasile ancora in fuga

0
Sudamerica, qualificazioni Mondiali: Brasile ancora in fuga

Ripartono le qualificazioni ai Mondiali 2022 del Qatar anche in Sudamerica, dove nelle scorse ore si è disputata la giornata 9. Brasile sempre a punteggio pieno, vittorie anche per Argentina ed Ecuador mentre Perù-Uruguay finisce in parità. Nel prossimo turno occhi su Brasile-Argentina: occasione per la Seleção di allungare in vetta alla classifica oppure per l’Albiceleste di accorciare il distacco dalla vetta. Vediamo nel dettaglio gli ultimi risultati.

Qualificazioni Mondiali, i risultati delle squadre di Sudamerica: Brasile in fuga

Settima vittoria in altrettante partite per il Brasile che vince 0-1 in casa del Cile e mantiene salda la vetta della classifica, mentre la Roja al momento è settima. La prima occasione è per i padroni di casa con un destro alto di Vargas dalla distanza, poi rispondono gli ospiti con due chance per Neymar. Una doppia parata di Weverton nello spazio di pochi secondi salva la porta dei verdeoro, e lo stesso portiere deve intervenire anche per disinnescare il destro potente di Vidal. Il match si sbocca al 64’: destro di Neymar davanti alla porta ma Bravo respinge, sulla ribattuta arriva Everton Ribeiro che ribadisce la sfera in rete. Da segnalare in questa sfida anche l’esordio di Gerson e Matheus Cunha nelle fila del Brasile. Inoltre, Vinícius Júnior e Bruno Guimarães hanno disputato la loro prima gara da titolari.

Buon punto per la Bolivia che ferma la Colombia sull’1-1. Restano sempre tre i punti che separano le due squadre in classifica, con i Cafateros quinti in classifica a quota 9. La prima, grande occasione è per gli ospiti con Roger Martínez che penetra in area di rigore e da posizione defilata cerca il primo palo, sfiorando l’incrocio con un gran destro. Nel secondo tempo Andrade si divora il vantaggio con un destro davanti alla porta che esce di un soffio. Il vantaggio della Colombia è solo rimandato: al 69’ grande giocata di Roger Martínez che salta un avversario, entra in area e conclude con un destro morbido sul primo palo.

All’83’ arriva però il pareggio dei padroni di casa: splendida esecuzione di Saucedo che lascia immobile Ospina con un destro da fuori area che si infila nell’angolo. Al 97’ espulso Algarañaz per la Bolivia. La Colombia raggiunge 11 partite consecutive senza sconfitte contro la Verde.

Tris Argentina nel segno degli ‘italiani’ Lautaro e Correa

L’Argentina mantiene il secondo posto grazie alla vittoria per 1-3 in casa del Venezuela, ultimo in classifica con 4 punti. Albiceleste staccata di sei punti dal Brasile, che affronterà nel prossimo turno. La prima occasione è per la nazionale di Scaloni con una traversa di De Paul, ma c’è la chance anche per la Vinotinto con un destro di Josef Martínez da buona posizione che finisce a lato. La partita cambia al 32’ quando Adrian Martínez viene espulso per un brutto fallo su Messi. In superiorità numerica, gli ospiti passano in vantaggio al 47’ con Lautaro che davanti alla porta non sbaglia sul passaggio filtrante di Lo Celso.

Il raddoppio arriva al 71’ grazie al destro potente dell’interista Joaquín Correa in area di rigore, e tre minuti dopo Angel Correa cala il tris con un tap-in da pochi passi dopo una parata di Fariñez. Al 94’ Soteldo riduce le distanze con un bel cucchiaio su calcio di rigore. Nuovo record per Messi che ha disputato la 52esima partita nelle qualificazioni, superando Javier Zanetti. La ‘Pulce’ ha debuttato in questa fase della competizione nelle qualificazioni ai Mondiali 2006 in Germania e da allora ha segnato 23 gol. Per la prima volta, inoltre, l’Argentina non perde nelle prime sette partite di qualificazione.

Sudamerica, le qualificazioni Mondiali: pareggia l’Uruguay, Ecuador terzo

Ecuador terzo in classifica dopo la vittoria per 2-0 sul Paraguay, sesto ma con due soli punti di distacco dalla zona qualificazione. La prima occasione è per l’Albirroja con una punizione di Romero sventata da Galíndez, poi la Tricolor risponde con un destro da fuori di Castillo che sfiora la traversa. Nella ripresa Mena fallisce clamorosamente il vantaggio a centro area sparando alto, ma all’88’ i padroni di casa riescono a segnare. Cross di Estupiñan e colpo di testa da pochi metri di Torres che fa esplodere la panchina dell’Ecuador. Al 95’ arriva anche il raddoppio di Estrada che fa tutto da solo partendo dalla fascia e conclude con un destro all’angolino. La Tricolor mantiene l’imbattibilità contro il Paraguay nelle qualificazioni ai Mondiali (7 vittorie e 2 pareggi). Dopo 12 partite in cui ha sempre subito gol, inoltre, riesce a mantenere inviolata la porta.

Finisce 1-1 la sfida tra Perù e Uruguay: la Celeste è quarta in classifica mentre la blanquirroja è penultima. A passare in vantaggio è la nazionale di Gareca al 24’ con una mezza rovesciata di Tapia sugli sviluppi di un corner, che dopo una deviazione beffa Muslera finendo in rete. Passano però cinque minuti e gli ospiti pareggiano con un sinistro di De Arrascaeta che finisce all’angolino, dopo il possesso perso da Santamaría al limite dell’area di rigore. Nel secondo tempo l’occasione più grande è per l’Uruguay che colpisce un palo. Per la Celeste è la quarta gara di imbattibilità consecutiva contro il Perù.

Prossimo turno: recupero della 6^ giornata

05/09/2021

  • Brasile – Argentina (ore 21:00)
  • Ecuador – Cile (ore 23:00)

06/09/2021

  • Paraguay – Colombia (ore 00:00)
  • Uruguay – Bolivia (ore 00:00)
  • Perù – Venezuela (ore 03:00)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui