Supercoppa di Turchia: il Fenerbahce in campo con l’Under19

0

Nella sfida al Galatasaray in programma questa sera per la Supercoppa di Turchia, fa scalpore la scelta del Fenerbahce di schierare l’Under19. In campo dunque, anziché Dzeko, Bonucci e compagni scenderanno i ragazzi della Primavera

Una scelta che praticamente porta il trofeo nelle mani degli acerrimi rivali del Galatasaray, e forse proprio per questo fa tanto clamore.

Il tutto per dare un segnale forte, in aperta polemica contro la Federazione Turca, con cui i rapporti sono tesi, come dimostrato già poche settimane fa, quando dopo una clamorosa aggressione subita dai tifosi avversari nel match contro il Trabzonspor, il Fener ha minacciato di abbandonare il Campionato. 

Supercoppa di Turchia: il Fenerbahce in campo con l'Under19

Tra le possibilità anche quella di non terminare la gara, dato che è probabile che i ragazzi non si schierino neanche in 11 in campo. In caso poi di 3 “infortuni”, senza sostituzioni ecco che ci sarebbe immediato il 3-0 a tavolino in favore del Galatasaray. 

Ecco il motivo della scelta del Fenerbahce di schierare l’Under19 in Supercoppa di Turchia

Il motivo che ha portato a questa decisione il club turco, è da ricercare nella vicinanza con il match di Conference League, che il club deve giocare contro l’Olimpiacos. Il Fenerbahce chiedeva, infatti, di disputare la partita il 23 Maggio con la stagione sportiva già conclusa.

In questo modo non ci sarebbero stati problemi di “poco riposo” rispetto ai match della competizione europea. Il mancato rinvio dell’evento, nonostante la richiesta ha mandato su tutte le furie i vertici del Fener, che hanno preso dunque questa decisione di protesta

Vista la “partita” a cui si andrà incontro stasera, il club stesso ha scritto sui propri social un messaggio dove si invitano i tifosi a non andare allo stadio. Oltre a questo, sempre sui social sono stati postati una serie di scatti di Dzeko e compagni, con la didascalia “intenti a preparare il match contro l’Olimpiacos“. 

Supercoppa di Turchia: il Fenerbahce in campo con l'Under19

La Supercoppa, tra l’altro rinviata già lo scorso Gennaio quando doveva disputarsi in Arabia Saudita per motivi politici, sarà dunque una farsa. Ennesimo capitolo nero questo per una stagione calcistica in Turchia nata male e che sta proseguendo sempre peggio. 

Urgono per la prossima annata una serie di riforme sia a livello di sicurezza, sia a livello di calendarizzazione degli eventi. La nuova generazione di calciatori turchi, tra cui si annoverano giocatori come Arda Guler, Yildiz e Can Uzun, promette bene. Importante è non sprecare il tutto, rischiando squadre non iscritte al torneo o lunghi stop del campionato. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui