Supercoppa Italiana, conferenza stampa Inter-Lazio, Sarri: “Abbiamo il 25-30% di chance”

0

L’allenatore della Lazio Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida con l’Inter, seconda semifinale della rinnovata Supercoppa Italiana.

Inter-Lazio, Sarri: “Loro sono tra i più forti d’Europa”

Nel suo intervento in conferenza stampa alla vigilia della gara con l’Inter, il tecnico della Lazio Maurizio Sarri ha rimarcato, primariamente, la forza dei nerazzurri: “Rigori? Se bastasse allenarli, sarebbe semplice. Oggi magari ne segniamo venti su venti, ma poi davanti alla gente i risultati sono diversi… Lo faremo, ma credo poco. Ho espresso la mia opinione sulla competizione, non sul fatto di essere motivati o meno: siamo motivati, abbiamo la gara più difficile, contro una delle squadre più forti d’Europa. Le possibilità sono attorno al 25/30%, servirà giocare con ambizione. Firmo per i rigori? Non ho mai firmato nemmeno una cambiale…”.

Sugli infortunati: Zaccagni ha dolore al piede: proveremo a recuperarlo, ma prima o poi si dovrà fermare. Castellanos si è allenato bene ieri, ma è difficile possa esserci dall’inizio, il suo è un rientro graduale. La situazione è questa. Ieri era fermo anche Patric, ma speriamo di recuperarlo; era fermo anche Cataldi per l’influenza”.

Su cosa migliorare rispetto alla sfida di campionato: “Non dobbiamo fare cazzate; gli errori sono parte del gioco, la caratura dell’Inter ti deve far commettere meno errori di quelli che facciamo noi. Far tirare i rigori a Immobile? Magari ne fanno tirare cinque a lui…”.

La soddisfazione sulla squadra: “Vorremmo sempre qualcosa in più, in termini di risultati. Se si parla di soddisfazioni, poi, alleno una grande squadra”.

Su Isaksen: “Le reazioni mi lasciano indifferente: se lo fanno male si dice che hanno mancato di rispetto; se reagiscono bene si dice che non gliene frega nulla. Lasciamoli fare. Però è stato molto contenuto, da buon nordico”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui