Supercoppa Italiana: Napoli-Inter, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Napoli-Inter, partita valevole per la finale di Supercoppa italiana. Dirigerà l’incontro l’arbitro Antonio Rapuano della sezione di Rimini, coadiuvato dagli assistenti Colarossi e Tolfo, e dal quarto uomo Di Bello. VAR e AVAR saranno rispettivamente Di Paolo e Aureliano. Calcio d’inizio alle 20 all’Al-Awwal Park di Riyah.

Ci si giocano il primo trofeo stagionale questa sera Napoli e Inter in una finale di Supercoppa italiana che si prospetta avvincente e ricca di gol. Le due contendenti, sono riuscite ad avere entrambe la meglio nelle semifinali con il punteggio di 3-0 ai danni rispettivamente di Fiorentina e Lazio. I partenopei nonostante la pesante assenza di Osimhen, hanno dimostrato di poter dare filo da torcere a tutti. I campioni d’Italia, considerando l’andamento in campionato, partono sfavoriti, ma proveranno in tutti i modi a portare a casa un trofeo che manca dal 2014. In caso di vittoria, si tratterebbe della terza Supercoppa nella storia del club campano. Una coppa che potrebbe svoltare una stagione fino ad ora deludente.

Vola sulle ali dell’entusiasmo l’Inter che arriva a questo appuntamento da campione in carica e da favorita. Gli uomini di Simone Inzaghi non hanno avuto problemi a sbarazzarsi della Lazio in semifinale, e questa sera proveranno a ripetersi contro un Napoli sconfitto in campionato al Maradona con il risultato di 3-0. Il tecnico piacentino punterà sulle solite certezze per mettere in bacheca l’ottava Supercoppa della Beneamata, e superare Marcello Lippi e Fabio Capello nella lista di allenatori che hanno più volte vinto questa competizione.

Napoli-Inter, le formazioni ufficiali

NAPOLI (3-4-3): Gollini; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus; Mazzocchi, Cajuste, Lobotka, Zerbin; Politano, Simeone, Kvaratskhelia.

PANCHINA: Contini, Idasiak, Demme, Mario Rui, Zielinski, Ngonge, Lindstrom, D’Avino, Ostigard, Gioielli, Gaetano, Raspadori.

ALLENATORE: Walter Mazzarri.

INTER (3-5-2): Sommer; Pavard, de Vrij, Acerbi; Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Thuram, Lautaro Martínez.

PANCHINA: Di Gennaro, Audero, Dumfries, Sensi, Arnautovic, Klaassen, Frattesi, Buchanan, Asllani, Carlos Augusto, Bisseck, Stabile, Stankovic, Sánchez, Bastoni.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui