Supercoppa italiana, Napoli-Inter (0-1), De Laurentiis: “Classe arbitrale debole”

0

Niente impresa per il Napoli di Mazzarri e De Laurentiis, perchè Riyadh si tinge di nerazzurro e la Supercoppa torna all’Inter per la terza volta consecutiva. Una partita sofferta in cui i partenopei hanno fatto il possibile per provare a colpire gli avversari, ma la rete nel finale di Lautaro Martinez ha cancellato ogni speranza a Di Lorenzo e compagni. Ha parlato nel finale il presidente De Laurentiis e non sono mancate le polemiche, soprattutto sugli arbitri. Dopo lui il Napoli ha comunicato il silenzio stampa. 

Supercoppa, De Laurentiis su Napoli-Inter: “Napoli in crescita”

La Supercoppa è vinta dall’Inter e il Napoli deve arrendersi alla tenacia dei nerazzurri, elogiati anche da De Laurentiis. Un’altra sconfitta per i campioni d’Italia, rimasti in dieci per espulsione di Simeone, ma che hanno dato e fatto il possibile, provando a portare la gara ai rigori con il pareggio. Il gol di Lautaro Martinez arriva solo nel finale, quando ormai si vedevano i primi segni di cedimento da parte dei partenopei. Non sono mancate le polemiche e questa volta ha parlato il presidente De Laurentiis a fine match. 

Ha esordito così ADL parlando della prestazione del Napoli: “Noi siamo in pieno mercato e abbiamo fatto tre acquisti, di cui uno gioca, due erano con noi e altri due in entrata. Onore e merito a chi vince ovviamente, però devo dire che ho visto un Napoli in crescita, nonostante assenze e l’espulsione di Simeone. L’Inter è stata imprecisa stasera”.

Non mancano le provocazioni sul sistema della Supercoppa: “La cosa meravigliosa di questa competizione è che i tifosi meritano di esaltare il campionato. Non si possono addizionare ulteriori competizioni, per giunta fuori dall’Italia. Credo che dall’anno prossimo con l’aumento delle partite UEFA questa Supercoppa non esisterà più”.

Sull’Arabia Saudita: “Mi ha colpito l’Arabia, perchè è un paese con una crescita che vedremo nei mesi a venire, straordinaria democraticizzazione e che diventerà la centralità della commercialità a venire. Ho visto un luogo incredibile che annebbia Disneyland. Sono formidabili. Il calcio è per rilanciare il paese, lo usano come spot per attrarre. Secondo me da Riad a Gedda vedremo grandi cose“. 

Le polemiche sull’arbitraggio non mancano: “No, a me dispiace per Rocchi, che vive un incubo attualmente. Ho avuto anche modo di intrattenermi questa sera con lui. Non mi va di documentare i pensieri dei tifosi, poi quando mi trasformo in tifoso posso andare giù pesante, stasera non mi sembra il caso. La debolezza degli arbitri per tutte le squadre del campionato penso sia chiara. Chissà quale ulteriore imbarazzo provi in questo momento il povero Rocchi. La competizione – che tu crei – è e deve essere una festa. Stasera noi dovevamo promuoverci per un calcio spettacolare, invece”.

L’attacco alla Lega Serie A: “Qui c’è un’altra tormentata questione: la Lega in Italia non funziona. Hanno cambiato regolamento e questa Supercoppa finisce per condizionare il campionato, perchè le ammonizioni ed espulsioni di questa partita le paghi in campionato. Cioè è nemica delle imprese stesse“. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui