Svizzera, i 26 convocati per Euro2024: quanto Bologna!

0

L’attesa per Euro2024 è sempre più agli sgoccioli ed iniziano ad arrivare le liste definitive dei convocati dei vari CT, come nel caso del commissario tecnico della Svizzera. In lista sono presenti ben 6 giocatori militanti in Serie A, come Sommer, Ricardo Rodriguez, Aebischer, Freuler, Ndoye e Okafor. 

A spiccare è la presenza di ben 3 giocatori del Bologna, i due centrocampisti centrali e l’esterno offensivo Ndoye, avvicinato nelle scorse ore all’Inter. Tutte convocazioni più che meritate a coronamento della magica stagione vissuta dai felsinei

Svizzera, i 26 convocati per Euro2024: quanto Bologna!

Non hanno passato invece l’ultimo taglio rispetto all’elenco iniziale dei pre-convocati del CT Yakin 4 giocatori, rimandati a casa all’indomani dell’amichevole vinta per 4-0 contro l’Estonia. Gli esclusi sono: Mbabu dell’Augsburg, Ugrinic dello Young Boys, Hajdari e Bislimi del Lugano.

Il più esperto di questi Kevin Mbabu è stato escluso a sorpresa, visto che dalla sua oltre all’esperienza ha anche una grandissima velocità. Vediamo ora ruolo per ruolo tutti i convocati e il probabile 11 tipo. 

Svizzera, ecco i convocati per Euro2024 e la probabile formazione titolare

La formazione elvetica che arriva in Germania con l’obiettivo di provare a tornare ai quarti di finale come 3 stagioni fa, conta su un buon mix di giovani ed esperti. Ecco tutte le scelte del CT Yakin.

Portieri: Sommer, Mvogo, Kobel.

Difensori: Akanji, Ricardo Rodriguez, Elvedi, Shar, Stergiou, Widmer, Zesiger.

Centrocampisti: Freuler, Aebischer, Sierro, Jashari, Rieder, Zuber, Xhaka, Shaqiri, Ndoye, Duah. 

Attaccanti: Amdouni, Okafor, Steffen, Vargas, Embolo, Zeqiri.

Le stelle della squadra sono equamente divise nei reparti: Sommer, Akanji, Xhaka, Shaqiri. Seguendo i 4 leader tecnici e carismatici, la Svizzera potrà togliersi ottime soddisfazioni. 

Svizzera, i 26 convocati per Euro2024: quanto Bologna!

Il probabile modulo dei rosso-crociati sarà il 3-4-1-2 e la formazione titolare dovrebbe essere questa: Sommer; Akanji, Elvedi, Ricardo Rodriguez; Xhaka, Freuler, Vargas, Ndoye; Shaqiri, Okafor, Embolo.

Molti rappresentanti del massimo campionato italiano dunque saranno in campo per difendere i colori della propria nazionale, vogliosi di far bene. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui