Ternana-Bari, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Ternana-Bari, partita valida per la 30° giornata di Serie B. Dirigerà l’incontro l’arbitro Marco Di Bello della sezione di Brindisi, coadiuvato dagli assistenti Baccini e Zingarelli, e dal quarto uomo Crezzini. VAR e AVAR saranno rispettivamente Maggioni e Gariglio. Calcio d’inizio alle 16:15 allo Stadio “Libero Liberati” di Terni.

Rispettivamente in tredicesima e quarta posizione, Ternana e Bari questo pomeriggio chiuderanno il 30° turno di Serie B in una sfida che si aspetta senza esclusione di colpi. In piena crisi di risultati, la Ternana è a secco di vittorie da fine gennaio, dal successo casalingo ai danni del Modena. Da quel momento in poi, la compagine umbra è riuscita a racimolare appena quattro punti negli ultimi sette incontri disputati. Neanche il ritorno in panchina di Cristiano Lucarelli dopo le dimissioni di Andreazzoli è servito a ridare linfa vitale ad una squadra che, in caso di risultato negativo, rischia seriamente di buttare all’aria l’obiettivo salvezza.

Assolutamente vietato sbagliare anche per il Bari quest’oggi. Le vittorie di ieri di Südtirol e Genoa, e la clamorosa sconfitta casalinga del Frosinone, costringono i biancorossi a centrare un’altra vittoria per avvicinarsi al secondo posto. Gli uomini di Mignani sono reduci dal pari a reti bianche contro la capolista, e da una serie di sette risultati utili consecutivi. Grande stato di forma quello della compagine pugliese, che ancora una volta si affiderà alla vena realizzativa del capocannoniere della serie cadetta Walid Cheddira, per continuare a sperare nel sogno promozione.

Ternana-Bari, le formazioni ufficiali

TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Diakite, Sorensen, Mantovani; Cassata, Di Tacchio, Palumbo, Coulibaly, Corrado; Partipilo, Falletti.

PANCHINA: Krapikas, Vitali, Mazzarani, Capanni, Proietti, Donnarumma, Favilli, Capuano, Paghera, Bogdan, Agazzi, Martella.

ALLENATORE: Cristiano Lucarelli.

BARI (4-3-1-2): Caprile; Pucino, Zuzek, Vicari, Ricci; Mallamo, Maita, Benedetti; Botta; Cheddira, Scheidler.

PANCHINA: Frattali, Sarri, Matino, Antenucci, Benali, Esposito, Morachioli, Bosisio, Bellomo, Molina, Dorval.

ALLENATORE: Michele Mignani.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui