Timo Werner vicino al ritorno in Premier: il Tottenham sulle orme dell’ex Chelsea

0

Timo Werner pare essere vicino a diventare un nuovo calciatore del Tottenham. Questa la notizia riportata pochi minuti fa dal giornalista Fabrizio Romano sui propri canali social. Secondo l’esperto di mercato, gli Spurs sono in trattativa con il Lipsia per il prestito del centravanti tedesco che sembra favorevole ad una sua seconda avventura Oltre Manica. Alla ricerca di un rinforzo sul fronte offensivo, la dirigenza londinese ha individuato nell’ex Chelsea l’attaccante ideale da regalare a Ange Postecoglou in vista della seconda parte di stagione.

Werner-Tottenham: il tedesco alla ricerca di riscatto dopo la negativa esperienza al Chelsea

Potrebbe ripartire da Londra e più nello specifico dal borgo di Haringey la carriera di Timo Werner. Tornato al Lipsia nell’estate del 2022, il classe ’96 non è riuscito a confermare quanto di buono aveva fatto intravedere con la squadra di proprietà della Red Bull prima del suo trasferimento al Chelsea. Proprio con i Tori, infatti, il prodotto delle giovanili dello Stoccarda ha vissuto l’apice della sua carriera. In quattro stagioni in maglia biancorossa, Werner è sceso in campo in 159 occasioni mettendo a segno 95 gol, dei quali 34 soltanto nella sua ultima annata in Bundesliga.

Numeri che hanno convinto i Blues a sborsare una cifra intorno ai 50 milioni di euro per aggiudicarsi il cartellino del nazionale teutonico. La sua avventura in terra londinese, però, non ha rispettato le aspettative. Da ricordare è sicuramente la Champions League alzata al cielo nel 2021, ma dal punto di vista realizzativo ha reso meno di quanto ci si potesse aspettare. Sono soltanto 23 le reti a referto nelle due stagioni vissute Oltre Manica. Numeri che hanno costretto i londinesi a mettere sul mercato il nativo di nativo di Stoccarda, sul quale ha deciso di ripuntare proprio il Lipsia nell’agosto 2022.

Il ritorno nella squadra che lo ha reso grande, lo ha visto subito protagonista con 14 centri stagionali nella passata annata riuscendo a mettere in bacheca la DFB-Pokal. In quella in corso, invece, i numeri sono nettamente diminuiti. Per lui soltanto 13 gettoni collezionati dei quali appena 3 scendendo sul rettangolo di gioco dal 1′. Il suo eventuale ritorno in Inghilterra, quindi, potrebbe essere l’ennesima occasione di riscatto per l’attaccante tedesco.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui