Torino-Cagliari, Giampaolo in conferenza stampa

0

Le parole di Giampaolo in conferenza stampa sulla partita in programma oggi alle 15 allo stadio Olimpico tra il Torino e il Cagliari. 

La vigilia di campionato del Torino è stata molto movimentata con la società che ha reso noto della positività di un calciatore della prima squadra e di due componenti dello staff. Da ieri mattina i tre positivi (tutti asintomatici) sono in isolamento, mentre il resto del gruppo squadra si è chiuso in una bolla: giocatori e staff sono in ritiro in un’area dedicata ed esclusiva di un albergo di Torino.

Torino, Giampaolo: “La stagione dovrà essere portata a termine”. 

Il tecnico si sofferma subito sulla situazione covid: “Il quadro sanitario è complesso, e la stagione di fatto ancora non è cominciata. Penso che, in ogni caso, la stagione dovrà essere portata a termine. Si farà il possibile e l’impossibile per concludere il campionato. L’iter che ci accompagnerà sarà scandito sempre da nuovi decreti, ai quali di volta in volta ci si dovrà adeguare. Da un punto di vista tecnico, come allenatore, però mi sorge un dubbio relativo al fatto che ci sono squadre che su 30 calciatori in rosa con il 90% che hanno già avuto il problema Covid, come per esempio il Genoa. Mentre nel Toro, fortunatamente, finora solo 3 calciatori su 30. Questo, calcisticamente, diventa un problema: noi potenzialmente siamo sempre a rischio di stare in quarantena e perdere calciatori. È un aspetto che sicuramente determinerà una disparità, ma bisogna adeguarsi allo spettacolo che deve andare avanti”.

Il lavoro con la difesa

Torino-Cagliari, Giampaolo in conferenza stampaQuando si comincia a parlare di calcio giocato, mister Giampaolo fissa subito un aspetto sul quale oggi pomeriggio confida di vedere i principali progressi dal suo Toro: “In questo periodo di pausa per le nazionali, ho avuto a disposizione 14 calciatori e tra questi soprattutto i difensori. Di conseguenza, ci siamo portati avanti soprattutto nel lavoro coi difensori. In realtà, la squadra la alleno oggi per la prima volta tutta insieme. Di positivo c’è che i nazionali hanno giocato quasi tutti, mentre a chi è rimasto qui da tre settimane manca un po’ di ritmo gara. Mi conforta il fatto che la squadra lavora bene, perché che siamo in 14 o in 25 il lavoro lo porto avanti comunque. Questo mi dà fiducia”.

Torino, Giampaolo: “Mercato da 10”

È stata anche la prima occasione dopo la chiusura del mercato per fare un punto sui nuovi arrivi. “Il club ha fatto il massimo di quello che poteva fare – aggiunge Giampaolo -. Il mercato non fila sempre liscio come tu vorresti, ma io sono sempre contento dei calciatori che alleno e non di quelli che avrei potuto avere. La rosa è numericamente giusta e adesso siamo noi che dobbiamo metterci del nostro. A mercato chiuso, se devo dare un voto dico che da uno a dieci sono soddisfatto 10”. E su Gojak: “È un giocatore al quale abbiamo dato una valutazione da mezzala, e quindi ricoprirà quel ruolo: è stato acquistato per giocare da mezzala”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui