Torino-Crotone, le formazioni ufficiali: Belotti contro Simy

0

Forse non basta una sola vittoria per lasciarsi alle spalle un avvio complicato di stagione, ma il successo esterno contro il Genoa ha restituito al Torino punti e morale: i granata cercano il bis quest’oggi nell’impegno casalingo contro il Crotone (di seguito le formazioni ufficiali). Il blitz in Liguria firmato da Lukic e dall’autogol di Pellegrini ha salvato la panchina di Giampaolo, che adesso è chiamato a confermarsi con altri risultati positivi per abbandonare il penultimo posto in classifica. A cominciare da oggi contro l’ultima della classe, staccata di tre lunghezze.

Il Crotone è l’unica squadra ancora a secco di vittorie in questo campionato. Fanalino di coda con un solo punto in sei gare (ottenuto in casa contro la Juventus), la compagine calabrese ha faticato non poco finora subendo ben 17 gol: solo il Benevento ha fatto peggio con 20. I pitagorici cercheranno di battere il Toro in Serie A per la prima volta: nei quattro precedenti due sconfitte e due pareggi. In Serie B, il Crotone ha battuto il Toro in trasferta una sola volta, perdendo in tre circostanze; due i pareggi. Sarà la sfida numero 9 tra le due squadre in casa granata.

Arbitra l’incontro Francesco Fourneau della sezione di Roma 1, assistito da Ranghetti e Bresmes. Quarto uomo Dionisi, al VAR Carbone e AVAR Di Vuolo. Fischio d’inizio ore 15,00 allo stadio “Olimpico Grande Torino” di Torino.

Torino-Crotone, le formazioni ufficiali

Tre novità per mister Giampaolo rispetto alla trasferta in settimana contro il Genoa: cambi sulle fasce con Vojvoda a destra e Rodriguez a sinistra, in mezzo al campo torna titolare Meitè. Assenti Baselli e Izzo. Solo un cambio per il Crotone rispetto alla gara con l’Atalanta: in mezzo al campo torna Cigarini. Indisponibili Riviere, Dragus e Molina.

TORINO (4-3-1-2): 39 Sirigu; 27 Vojvoda, 3 Bremer, 4 Lyanco, 13 Rodriguez; 23 Meité, 88 Rincon, 77 Linetty; 7 Lukic; 24 Verdi, 9 Belotti.

PANCHINA: 18 Ujkani, 32 Milinkovic-Savic, 33 Nkoulou, 17 Singo, 6 Segre, 29 Murru, 15 Ansaldi, 26 Bonazzoli, 20 Edera, 10 Gojak, 99 Buongiorno, 11 Zaza.

ALLENATORE: Marco Giampaolo.

CROTONE (3-5-2): 1 Cordaz; 6 Magallan, 34 Marrone, 13 Luperto; 32 Pereira, 10 Benali, 8 Cigarini, 77 Vulic, 69 Reca; 30 Messias, 25 Simy.

PANCHINA: 16 Festa, 22 Crespi, 3 Cuomo, 14 Crociata, 5 Golemic, 95 Henrique, 33 Rispoli, 44 Petriccione, 26 Djidji, 20 Rojas, 28 Siligardi, 21 Zanellato.

ALLENATORE: Giovanni Stroppa.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui