Torino-Frosinone, le formazioni ufficiali

0

Di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Torino Frosinone, gara valevole per il 33° turno del campionato di Serie A. Da una parte i granata, a caccia di punti per coltivare il sogno di qualificazione alle prossime coppe europee. Dall’altra i ciociari, alla ricerca di un risultato che permetterebbe loro di uscire dalla zona retrocessione, vista la sola lunghezza di distanza dall’Udinese quart’ultima.

Per quanto riguarda le scelte dei due tecnici, Ivan Juric decide di lasciare inizialmente in panchina Antonio Sanabria: sarà Okereke ad affiancare Duvan Zapata in attacco dal primo minuto. Dall’altra parte, Eusebio Di Francesco ripropone in blocco lo stesso identico schieramento che ha strappato un punto al Napoli nell’ultimo turno di campionato: confermato, quindi, Cheddira al centro dell’attacco, sostenuto da Brescianini Soulé.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Rapuano della sezione di Rimini, coadiuvato dagli assistenti Rossi Mastrodonato, e dal IV uomo Camplone. Al VAR Valeri, mentre l’AVAR sarà Marini.

Torino-Frosinone, le formazioni ufficiali

TORINO (3-4-1-2): Milinkovic Savic; Tameze, Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Linetty, Ilic, Vojvoda; Vlasic; Okereke, Zapata.

Panchina: Gemello, Popa, Masina, Lovato, Sanabria, Kabic, Lazaro, Silva, Ciammaglichella.

Allenatore: Ivan Juric.

FROSINONE (3-5-2): Turati; Okoli, Romagnoli, Lirola; Zortea, Mazzitelli, Barrenechea, Brescianini, Valeri; Soulè, Cheddira.

Panchina: Frattali, Cerofolini, Baez, Seck, Kaio Jorge, Cuni, Reinier, Gelli, Garrritano, Kvernadze, Ibrahimovic, Ghedjemis, Monterisi, Lusuardi.

Allenatore: Eusebio Di Francesco.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui