Torino-Hellas Verona, le formazioni ufficiali: Bremer c’è

0
Torino-Hellas Verona, le formazioni ufficiali: Bremer c’è

Riportiamo le formazioni ufficiali di Torino-Hellas Verona, gara del diciottesimo turno di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Michael Fabbri della sezione di Ravenna, coadiuvato da Rossi e Dei Giudici come assistenti, e dal quarto uomo Mercenario. Al VAR invece, ci saranno Ghersini e Giallatini. Calcio d’inizio ore 18:00 allo Stadio Olimpico “Grande Torino” di Torino.

Dopo la vittoria casalinga ai danni del Bologna, il Torino torna in campo alla ricerca di altri tre punti per allontanarsi dai bassifondi della classifica. Quella di questo pomeriggio sarà di certo una sfida speciale per Ivan Juric. L’allenatore croato nelle ultime due stagioni, è stato alla guida degli scaligeri portando ottimi risultati. Lo stesso che sta cercando di fare sulla panchina granata dopo un inizio di stagione abbastanza altalenante. 

Da un allenatore croato all’altro, Igor Tudor ha ripreso l’eredità del suo connazionale provando a mettere in campo l’Hellas con lo stesso assetto attico. L’ex vice allenatore della Juventus ha riportato la compagine veneta in posizioni più tranquille di classifica dopo un inizio di stagione disastroso sotto la gestione Di Francesco. Reduci da due sconfitte consecutive tra campionato e coppa, gli scaligeri hanno intenzione di tornare alla vittoria in un campo non semplice.

Torino-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Pobega, Vojvoda; Praet, Pjaca; Sanabria.

PANCHINA: Gemello, Buongiorno, Zima, Aina, Izzo, Ansaldi, Brekalo, Kone, Linetty, Mandragora, Rincon, Warming.

ALLENATORE: Ivan Juric.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Magnani, Ceccherini; Faraoni, Ilic, Miguel Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari; Simeone.

PANCHINA: Berardi, Pandur, Cetin, Coppola, Sutalo, Tameze, Bessa, Hongla, Ruegg, Cancellieri, Ragusa.

ALLENATORE: Igor Tudor.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui