Torino, Ion Bordian si unisce all’Under 18

0

Con il Chievo Verona ormai fuori dal “calcio che conta”, ogni giocatore della rosa scaligera sta cercando una nuova sistemazione. Ecco allora che il Torino si aggiudica Ion Bordian, giovane difensore classe 2004. I granata mettono così a segno un colpo di prospettiva a lungo termine, con il giocatore di origini moldave pronto ad unirsi all’Under 18. Sarà un percorso sicuramente lungo e più difficile di quello fatto al Chievo Verona, dato che il Toro è in Serie A e punta ad avere giocatori di livello. Per Bordian è un’occasione per mettersi in mostra e crescere con un buon club.

Torino, Ion Bordian come idea per il futuro

Il calciomercato del Torino, dopo pessime annate, ha deluso – ancora una volta – le aspettative e il rinnovo di Andrea Belotti fatica a concretizzarsi. Unico arrivo di rilievo è quello di Marko Pjaca che, al servizio del nuovo tecnico Juric, potrebbe far bene.

Per questo, con la situazione un po’ bloccata, la società piemontese ha lavorato per un acquisto a titolo “gratuito”, dato che Ion Bordian si è ritrovato svincolato dopo l’esclusione del Chievo Verona dalla Serie B. Dopo Manuel De Luca alla Sampdoria – e altri giocatori che si stanno spostando – è dunque il turno del giovane difensore classe ’04.

Si tratta più di un acquisto in ottica futura che potrebbe riservare buone sorprese; se dovesse maturare come ci si aspetta, non si esclude un prestito in Lega Pro o in cadetteria per fare la cosiddetta gavetta, prima di salire ai piani alti.

Bisognerà scoprire come il calciatore della Moldavia saprà ambientarsi e adattarsi, in un contesto completamente diverso.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui