Torino-Lazio: le parole di Inzaghi

0

Archiviata la sofferta vittoria di sabato sera contro la Fiorentina, la Lazio di mister Inzaghi continua l’inseguimento alla Juventus, distante quattro lunghezze. Domani pomeriggio alle 19:30 inizia la 29esima giornata che mette di fronte i biancocelesti al Torino, reduce dalla sconfitta di Cagliari. Così il tecnico sulla condizione della sua squadra: “La vittoria di sabato è stata fondamentale, adesso dovremo recuperare energie mentali e fisiche, nonostante il poco tempo a disposizione. Il calendario è stato finora difficile, ma questo vale per tutte le squadre. Partita dopo partita miglioreremo la condizione, conteranno gambe e testa, rimanendo lucidi come in occasione della partita di sabato”.

Inzaghi:”Cataldi e Marusic non potranno giocare dall’inizio. Valutiamo anche Correa, Immobile e Caicedo”.

Torino-Lazio: le parole di InzaghiAlla vigilia dello scontro con i granata, mister Inzaghi è preoccupato proprio per le condizioni fisiche di molti giocatori che non gli consentiranno di schierare la migliore formazione: “Cataldi verrà con noi ma difficilmente potrà giocare dall’inizio, così come Marusic. Valuteremo anche Correa, che si è mosso meglio, e le condizioni di Caicedo e Immobile. Gli altri indisponibili speriamo invece di recuperarli per la partita contro il Milan. Ho poi André Anderson, un calciatore duttile e giovane che sta crescendo. Purtroppo davanti ho poche scelte a causa delle assenze di Adekanye e Raul Moro, quindi il brasiliano potrebbe tornare utile anche in attacco”.

Inzaghi: “Il nostro obiettivo è arrivare in Champions”

Nonostante l’eccezionale campionato messo in mostra dalla Lazio, con lo scudetto che dista pochi punti e lo scontro diretto da giocare contro in casa dei bianconeri, l’allenatore predica umiltà e ricorda l’obiettivo primario: “La squadra ha dimostrato di avere tanto cuore di rimanere nelle zone alte della classifica, la gara contro la Fiorentina era insidiosa. La vittoria contro i viola ci ha avvicinato al nostro grande obiettivo, che è la Champions League. Sappiamo da dove siamo partiti quattro anni fa, con l’obiettivo di migliorarci anni dopo anno e di conquistare trofei: ci siamo riusciti, adesso dobbiamo conquistare la matematica qualificazione”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui