Torino-Lecce, le formazioni ufficiali: Pellegri titolare

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Torino-Lecce, match che chiude la quinta giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Manuel Volpi della sezione di Arezzo, coadiuvato dagli assistenti Vecchi e Massara, e dal quarto uomo Feliciani. VAR e AVAR saranno rispettivamente Mazzoleni e Liberti. Calcio d’inizio ore 20:45 allo Stadio Olimpico Grande Torino.

Dopo la pesante sconfitta in casa dell’Atalanta, il Torino questa sera ha subito la possibilità di tornare al successo davanti ai propri tifosi. I granata fino ad ora, hanno giocato solo una partita tra le mura amiche pareggiando 0-0 contro la Lazio. Favoriti sulla carta, gli uomini di Juric sono alla ricerca di maggiore continuità. Infatti, nonostante ottime prestazioni, non sempre arrivano i risultati sperati come avvenuto nell’ultimo turno. Sotto di due gol nel punteggio, la rete di Vlasic ha ridato speranza ai piemontesi prima del terzo gol firmato da un Koopmeiners in serata di grazia.

Alle due sconfitte con Inter e Sassuolo, il Lecce è riuscito a rispondere con due pareggi contro Empoli e Napoli. Proprio contro i campani la squadra guidata da Marco Baroni è stata protagonista di una grande prova nonostante il livello qualitativamente superiore dei padroni di casa. Il tecnico della compagine pugliese, però, dovrà fare a meno questa sera di Gabriel Strefezza, l’esterno d’attacco brasiliano è fermo ai box per problemi muscolari. 

Torino-Lecce, le formazioni ufficiali

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Schuurs, Buongiorno; Lazaro, Lukic, Ilkhan, Vojvoda; Vlasic, Radonjic; Pellegri.

PANCHINA: Gemello, Fiorenza, Rodríguez, Zima, Ola Aina, Linetty, Garbett, Ndary-Adopo, Bayeye, Seck, Sanabria.

ALLENATORE: Ivan Juric.

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendery, Tuia, Baschirotto, Gallo; Bistrovic, Hjulmand, González; Di Francesco, Ceesay, Banda.

PANCHINA: Bleve, Samooja, Umtiti, Lemmens, Pezzella, Pongracic, Askildsen, Oudin, Blin, Listkowski, Helgason, Colombo, Pablo Rodríguez.

ALLENATORE: Marco Baroni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui