Torino-Milan (2-1), Pioli: “Sono deluso”

0
conferenza stampa Milan-Atalanta Pioli

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha commentato nel post-partita il match Torino-Milan ai microfoni di DAZN. Il Diavolo cade a Torino, permettendo la fuga del Napoli: termina con stasera l’imbattibilità esterna rossonera che perdurava da quasi un anno. Il Torino esulta, festeggiando una vittoria non proprio scontata e decretando lo stop del Milan a quota -6, che scivola al terzo posto della classifica di Serie A. Gli errori iniziali di Leao indirizzano la partita verso le decisive le reti in pochi minuti di Djidji (35’) e Miranchuk (37’). Una speranza per il Milan si era accesa grazie a Messias (67’), senza successo.

Torino-Milan (2-1), Pioli: “Leao? Non è stata la sua serata migliore”

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha commentato nel post-partita il match Torino-Milan ai microfoni di DAZN. Commenta così la prestazione di Leao: “Non è stata la sua serata migliore, è evidente. Ho cercato di cambiare il fronte offensivo ma ci voleva un episodio un po’ prima, una giocata un po’ prima e non siamo riusciti a riprenderla”.

Sui tre cambi all’intervallo:Volevo cambiare qualcosa, cercare un po’ più di vivacità, movimento senza palla. Ho cercato di cambiare le caratteristiche dei giocatori offensivi”.

Sulla sconfitta:Sono sicuramente deluso. Ci aspettavamo un’altra prestazione convincente. Ci servirà per la prossima gara, dove abbiamo un obiettivo importante. Dobbiamo reagire”.

Il tecnico rossonero: “Il campionato è ancora lungo”

Il Napoli è in fuga, mentre il Diavolo scende a -6: “Il risultato di stasera era importante per non allontanarci da una squadra che sta facendo benissimo. Il campionato è ancora lungo e dobbiamo riprendere subito il cammino. Ora dobbiamo archiviare subito la sconfitta e pensare a mercoledì”.

Sulla partita contro il Salisburgo: “Avranno una mentalità diversa dal Torino, sarà una partita tatticamente diversa”.

Torino, parla Djidji: “Abbiamo battuto i campioni d’Italia”

Il 2-1 contro il Milan porta la firma del duo Djidji-Miranchuk e Juric ritrova la gloria contro una big. Le parole del difensore: “Era una partita importante per noi, abbiamo fatto una grande gara e non era facile considerando l’avversario. Diamo continuità alla vittoria contro l’Udinese e poi… abbiamo battuto i campioni d’Italia, quindi top. Juric voleva questa vittoria, siamo tutti contenti. Il gol? Sono felice, è stata una bella emozione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui