Torino-Milan, le formazioni ufficiali: Origi dal 1′

0
Torino-Milan, le formazioni ufficiali: Origi dal 1′

Di seguito le formazioni ufficiali della sfida Torino-Milan, valevole per la dodicesima giornata di campionato in Serie A. Alle 20:45 i granata ospiteranno i giocatori rossoneri allo Stadio Olimpico Grande Torino: la padrona di casa è tornata sulla retta via, dopo un periodo difficile, mentre il Milan cerca di agguantare il Napoli capolista e riconfermarsi campione d’Italia.

Il Torino ha vissuto un periodo difficile, con cinque partite consecutive senza vittorie (1 pareggio, 4 sconfitte). La vittoria per 2-1 contro l’Udinese lo scorso fine settimana ha risollevato gli animi e il Toro si trova a metà classifica. Il problema è la mancanza di costanza nel vincere due partite di fila da gennaio, che potrebbe portare difficoltà nel mantenere la posizione attuale. Una fuga a sorpresa del ‘Toro’ appare improbabile se l’avversario è il Milan: il Torino non è riuscito a segnare nell’arco dei sei ultimi scontri diretti (1 pareggio, 5 sconfitte).

L’AC Milan vuole agguantare i partenopei in cima alla classifica, unico club che è riuscito a batterlo nell’attuale stagione di Serie A. Il Milan di Pioli, dopo la sconfitta contro il Napoli, ha vinto quattro partite consecutive di campionato. La vittoria per 4-0 contro la Dinamo Zagabria in Champions League ha donato fiducia agli uomini di Pioli, arrivando a questa sfida con la sola idea della vittoria. Quella trasferta UEFA è stata la seconda partita consecutiva in cui i rossoneri hanno rifilato un poker all’avversario, dopo la vittoria in casa per 4-1 contro il Monza lo scorso fine settimana. Con un attacco così potente, dovrebbe continuare ad essere questa la strategia di Pioli per continuare a vincere e tenere la porta inviolata il più possibile.

Il direttore di gara è Abisso, affiancato da Di Vuolo e Yoshikawa. Maresca il quarto ufficiale. Al VAR, invece, troviamo Aureliano, coadiuvato da Muto.

Torino-Milan, le formazioni ufficiali

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic; Djidji, Schuurs, Buongiorno; Singo, Lukic, Ricci, Lazaro; Miranchuk, Vlasic; Pellegri. 

PANCHINA:Fiorenza, Gemello, Bayeye, Zima, Karamoh, Rodriguez, Adopo, Seck, Vojvoda, Garbett, Radonjic, Linetty. 

ALLENATORE: Ivan Jurić.

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Théo Hernandez; Tonali, Pobega; Messias, Brahim Diaz, Leao; Origi. 

PANCHINA: Mirante, Jungdal, Bennacer, Ballo-Touré, Adli, Giroud, Rebic, Dest, Kjaer, Thiaw, Krunic, Vranckx, De Ketelaere.

ALLENATORE: Stefano Pioli.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui