Torino, Milinkovic-Savic può andare in Arabia Saudita

0

Notizia delle ultime ore in casa Torino è quella riguardante il futuro di Vanja Milinkovic-Savic che potrebbe lasciare i granata per andare in Arabia Saudita. Si parla infatti di un forte interesse dal campionato della Saudi Pro League, che potrebbe concretizzarsi in estate post europeo

Il gigante serbo infatti non sembra destinato a muoversi durante la finestra invernale di mercato, ma al tempo stesso potrebbe farlo appunto in estate. Per il Torino si parla inoltre di un’offerta importante che potrebbe essere messa sul piatto, di circa 20-25 milioni di euro.

Torino, Milinkovic-Savic può andare in Arabia Saudita

Cifra che potrebbe essere fondamentale per impostare una campagna acquisti estiva di un certo livello, per far fare il salto di qualità alla squadra.

Decisivo potrebbe essere poi in questo senso anche l’allenatore, Juric o chi ne prenderà il posto, soprattutto per il futuro ruolo di numero 1, in caso di fumata bianca di questa operazione. 

Milinkovic-Savic che crescita col Torino: ora può andare in Arabia Saudita dal fratello

La crescita di Vanja, soprattutto in questa stagione, appare evidente sotto ogni punto di vista. Il portiere serbo infatti, autore di tantissime partite nel girone d’andata chiuse con la porta inviolata, è apparso cresciuto in vari fondamentali. 

Più sicuro nelle uscite, meno cali di concentrazione, più leader nel guidare la retroguardia che, nonostante il grave infortunio di Schuurs, è spesso granitica. L’impressione è che dopo anni di incertezze Milinkovic-Savic ha compiuto lo step decisivo e ora sia un portiere difficile da superare. 

Proprio per questo nel campionato arabo è stato attenzionato, e nei prossimi mesi queste attenzioni possono tramutarsi in un trasferimento.

Torino, Milinkovic-Savic può andare in Arabia Saudita

Che tra l’altro il portiere difficilmente rifiuterebbe poiché oltre al grande stipendio che potrebbe percepire, molto più dell’ingaggio elargitogli dal presidente Cairo, in Arabia troverebbe anche suo fratello.

Poter tornare a giocare infatti nello stesso campionato o magari addirittura nella stessa squadra di Sergej per Vanja è un’aspetto che non può non essere preso in considerazione.

Il centrocampista ex Lazio, infatti nonostante le parole d’affetto per la sua vecchia squadra non sembra intenzionato ad andare via dall’Arabia e in caso di arrivo del fratello, anche il suo umore potrebbe sensibilmente migliorare. Riunione d’Arabia in vista quindi per i fratelli Milinkovic-Savic

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui