Torino-Napoli, le formazioni ufficiali

0

La diciannovesima giornata di Serie A continua con il match tra Torino e Napoli: dopo una veloce analisi sulla situazione delle due squadre, scopriremo insieme le formazioni ufficiali che scenderanno in campo alle 15:00.

I padroni di casa dopo 18 giornate occupano l’undicesima posizione con 24 punti. Nelle ultime 5 giornate i granata hanno raccolto 8 punti frutto di due vittorie, due pareggi ed una sconfitta. Ivan Juric vorrà riprendere a fare punti davanti ai propri tifosi e per farlo manderà in campo i suoi con il 3-4-1-2. Tra i pali ci sarà Milinkovic-Savic con Djidji, Buongiorno e Rodriguez in difesa. A centrocampo agiranno Bellanova, Ilic, Ricci e Lazaro mentre alle spalle di Zapata e Sanabria ci sarà Vlasic.

Gli ospiti sono ottavi in classifica con 28 punti. Il cambio sulla panchina non ha portato gli effetti desiderati infatti nelle ultime 5 partite il Napoli ha conquistato solo 4 punti (una vittoria, un pareggio e tre sconfitte). Walter Mazzarri sa che deve dare subito una sterzata a questi risultati e per farlo continuerà a battere la strada del 4-3-3. In porta ci sarà Gollini che prenderà il posto dell’infortunato Meret. Il portiere sarà difeso da Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus e Mario Rui. A centrocampo Cajuste prenderà il posto di Anguissa impegnato in Coppa D’Africa mentre sono confermati Lobotka e Zielinski. In attacco ci saranno Politano, Raspadori e Kvaratskhelia. Subito in panchina il neo acquisto Mazzocchi.

Dirigerà l’incontro il signor. Maurizio Marianini. L’arbitro sarà assistito da Pagliardini e D’Ascanio mentre il quarto uomo ufficiale di gara sarà Bonacina. Al VAR ci sarà Chiffi con Muto addetto AVAR.

Torino-Napoli, le formazioni ufficiali

TORINO (3-4-1-2): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Ilic, Ricci, Lazaro; Vlasic; Sanabria, Zapata.

PANCHINA: Gemello, Popa, Tameze, Sazonov, Vojvoda, Linetty, Gineitis, Seck, Karamoh, Pellegri.

ALLENATORE: Ivan Juric.

NAPOLI (4-3-3): Gollini; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Cajuste, Lobotka, Zielinski; Politano, Raspadori, Kvaratskhelia.

PANCHINA: Contini, D’avino, Mazzocchi, Zanoli, Lindstrom, Gaetano, Demme, Zerbin, Simeone.

ALLENATORE: Walter Mazzarri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui