Torino-Parma, le formazioni ufficiali: Belotti contro Gervinho

0

La Serie A torna in campo dopo oltre tre mesi di stop con i quattro recuperi della 25^ giornata. Dopo oltre tre mesi di stop per l’emergenza Coronavirus, a 103 giorni dall’ultima partita Sassuolo-Brescia, il massimo campionato italiano si apre questa sera all’ “Olimpico Grande Torino” con Torino-Parma, entrambe alla ricerca di riscatto dopo i risultati deludenti dell’ultima partita prima del lockdown. Vogliono una svolta soprattutto i granata, protagonisti fin qui di una stagione ben al di sotto delle aspettative e reduci da sei sconfitte consecutive (sette con la Coppa Italia).

Un periodo nero che ha invischiato la squadra di Longo nei bassifondi della classifica: la zona retrocessione ora dista solo due punti. La tifoseria, inoltre, è ai ferri corti con il presidente Cairo, e questa mattina lo hanno ribadito davanti allo stadio: un flash mob di una ventina di tifosi, ritrovatisi di fronte alla curva Primavera per ribadire il dissenso nei confronti della gestione del club granata.

Al contrario, i ducali sono stati finora protagonisti di un’ottima stagione: la squadra di D’Aversa è al nono posto in classifica a quattro punti dal sesto posto, che vale l’accesso all’Europa League. Emiliani a caccia di un risultato positivo dopo la sconfitta casalinga nel derby contro la Spal nell’ultimo turno. Fischio d’inizio di Torino-Parma ore 19,30.

Le formazioni ufficiali

Nelle fila del Toro Belotti e Zaza guidano l’attacco. Assenti per infortunio Baselli (stagione finita), Ansaldi e Verdi. Nel Parma, mister D’Aversa schiera il tridente pesante Gervinho-Cornelius-Kulusevski. In infermeria Inglese, Grassi, Siligardi e Pezzella.

TORINO (4-4-2): 39 Sirigu; 29 De Silvestri, 33 Nkoulou, 5 Izzo, 36 Bremer; 20 Edera, 88 Rincon, 23 Meitè, 21 Berenguer; 11 Zaza, 9 Belotti.

PANCHINA: 18 Ujkani, 25 Rosati, 30 Djidji, 17 Singo, 4 Lyanco, 80 Adopo, 7 Lukic, 34 Ola Aina.

ALLENATORE: Moreno Longo.

PARMA (4-3-3): 1 Sepe; 36 Darmian, 2 Iacoponi, 22 Bruno Alves, 28 Gagliolo; 33 Kucka, 21 Scozzarella, 19 Kurtic; 27 Gervinho, 11 Cornelius, 44 Kulusevski.

PANCHINA: 34 Colombi, 92 Radu, 3 Dermaku, 5 Regini, 16 Laurini, 10 Hernani, 7 Karamoh, 17 Barillà, 15 Brugman, 20 Caprari, 93 Sprocati.

ALLENATORE: Roberto D’Aversa.

Belotti: «Emozionati per il ritorno in campo»

Ai microfoni di Sky Sport, Andrea Belotti esprime la sua emozione per il ritorno in campo: «E’ bellissimo tornare in campo dopo tanto tempo, siamo emozionati e volenterosi. Quando ci siamo ritrovati ho visto nel gruppo grande positività e senso di appartenenza, c’è grande voglia di mostrare sul campo quello che abbiamo provato in questo mese. Ora non servono le parole ma bisogna dimostrare i fatti sul campo». Un giudizio sul Parma: «Ricordo bene la partita di andata, sono una squadra ostica sia nelle ripartenze in contropiede che nel tenere la palla».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui