Torino-Sampdoria, le formazioni ufficiali

0

Il mercoledì sera della quattordicesima giornata del campionato di Serie A mette contro Torino e Sampdoria. Le due squadre arrivano entrambe da una sconfitta e vorranno riscattarsi. Ecco di seguito le formazioni ufficiali di Torino-Sampdoria.

Il Torino di Ivan Juric arriva da una sconfitta in rimonta contro il Bologna per 2-1. I granata stanno vivendo una prima parte di stagione fatta di alta e bassi. I granata si trovano al decimo posto con diciassette punti frutto di cinque vittorie, due pareggi e sei sconfitte. Juric dovrà fare a meno di Ola Aina e Pellegri  infortunati. I granata vorranno riscattarsi davanti al proprio pubblico cercando di ottenere punti.

La Sampdoria di Dejan Stankovic arriva dalla sconfitta in casa contro la Fiorentina per 2-0. I blucerchiati si trovano in una situazione di classifica critica anche dopo il cambio di allenatore. La Sampdoria si trova al penultimo posto in classifica con 6 punti frutto di una vittoria (contro la Cremonese per 1-0), tre pareggi e nove sconfitte. Stankovic dovrà fare a meno di Leris (squalificato), De Luca,  Pussetto, Conti e Winks infortunati. I blucerchiati cercheranno di ottenere punti per allontanarsi dalla zona calda della classifica.

A dirigere l’incontro sarà l’arbitro Davide Massa, coadiuvato da Alassio, Severino e Pezzuto (quarto uomo). Al VAR e AVAR ci saranno rispettivamente Abbattista e Di Paolo. Calcio d’inizio alle 20:45 allo stadio Olimpico di Torino.

Torino-Sampdoria, le formazioni ufficiali

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Zima, Schuurs, Rodriguez; Singo, Linetty, Ricci, Vojvoda; Miranchuk, Radonjic; Vlasic.

PANCHINA: Berisha, Fiorenza, Bayeye, Buongiorno, Karamoh, Sanabria, Ilkhan, Lazaro, Adopo, Seck, Djidji, Garbett.

Allenatore: Ivan Juric.

SAMPDORIA (3-4-1-2): Audero; Murillo, Colley, Amione; Bereszynski, Rincon, Yepes, Augello; Djuric; Caputo, Montevago.

PANCHINA: Contini, Tantalocchi, Villar, Verre, Vieira, Gabbiadini, Ferrari, Quagliarella, Murru, Malagrida, Trimboli.

Allenatore: Dejan Stankovic.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui