Torino-Udinese, le formazioni ufficiali: Zaza con Belotti

0

Il Torino per il riscatto, l’Udinese per la continuità: una sfida con obiettivi diversi quella che andrà in scena nel pomeriggio odierno per l’11^ giornata di Serie A (di seguito le formazioni ufficiali). Avvio di stagione complicato per i granata che hanno vinto solo una volta e non conquistano i tre punti da quattro gare di fila: non è bastata nemmeno un’ottima prestazione nel derby contro la Juventus per portare punti a casa, dal momento che McKennie e Bonucci hanno ribaltato i giochi nel finale. Preoccupa la difesa: il Toro è la peggior difesa di questo campionato con 24 gol subiti assieme al Crotone. Una statistica sorride ai piemontesi, che nelle ultime tre gare casalinghe contro i friulani hanno sempre vinto senza incassare gol, ma in Serie A un successo del Torino sul proprio campo manca da sette partite.

Dopo un pareggio e due vittorie consecutive, l’Udinese cerca il quarto risultato utile consecutivo per distanziare ulteriormente la zona calda della classifica. I bianconeri sfideranno il Toro per la 71esima volta in Serie A: bilancio equilibrato con 24 vittorie a testa e 22 pareggi. In casa dei granata i precedenti sono 38, con venti vittorie dei padroni di casa, nove pareggi e nove vittorie dei friulani. L’ultimo successo ospite risale al 20 dicembre 2015, 0-1 con gol di Perica. In panchina c’era Colantuono. Inoltre, l’Udinese non conquista tre vittorie consecutive dallo scorso gennaio.

Arbitra l’incontro Davide Massa della sezione di Imperia, assistito da Tegoni e Capaldo. Quarto uomo Abbattista, al VAR Irrati e AVAR Di Iorio. Fischio d’inizio ore 18,00 allo stadio “Olimpico Grande Torino”.

Torino-Udinese, le formazioni ufficiali

TORINO (3-5-2): 39 Sirigu; 4 Lyanco, 33 Nkoulou, 13 Rodriguez; 17 Singo, 23 Meité, 88 Rincon, 77 Linetty, 27 Vojvoda; 11 Zaza, 9 Belotti.

PANCHINA: 32 Mlinkovic-Savic, 25 Rosati, 3 Bremer, 7 Lukic, 5 Izzo, 29 Murru, 6 Segre, 99 Buongiorno, 10 Gojak, 26 Bonazzoli, 20 Edera, 73 Vianni.

ALLENATORE: Marco Giampaolo.

UDINESE (3-5-2): 1 Musso; 14 Bonifazi, 17 Nuytinck, 3 Samir; 19 Larsen, 10 De Paul, 11 Walace, 37 Pereyra, 77 Zeegelaar; 9 Deulofeu, 23 Pussetto.

PANCHINA: 96 Scuffet, 31 Gasparini, 18 Ter Avest, 16 Molina, 50 Becao, 6 Makengo, 30 Nestorovski, 29 Micin, 38 Mandragora, 99 Coulibaly, 15 Lasagna.

ALLENATORE: Luca Gotti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui