Torino-Venezia, le formazioni ufficiali: Okereke dal 1′

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Torino-Venezia, gara valevole per la venticinquesima giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Antonio Giua della sezione di Olbia, coadiuvato da Preti e Giallatini come assistenti, e dal quarto uomo Meraviglia. VAR e AVAR saranno rispettivamente Maresca e Di Iorio. Calcio d’inizio ore 20:45 allo Stadio Olimpico “Grande Torino” di Torino.

Reduci da due pesanti sconfitte nell’ultimo turno. Torino e Venezia si daranno battaglia questa sera alla ricerca di riscatto, ma soprattutto di punti preziosi per la classifica. Gli uomini di Juric dopo la vittoria esterna contro la Sampdoria, negli ultimi due incontri hanno racimolato un pareggio contro il Sassuolo e la brutta sconfitta per 2-0 di Udine. Protagonista in negativo della gara di domenica, è stato l’estremo difensore serbo Milinkovic-Savic, autore di due errori clamorosi nel finale, che hanno permesso ai friulani di trovare una importante vittoria. All’andata sul campo del Venezia, i Granata non riuscirono ad andare oltre l’1-1 subendo negli ultimi 10′ la rete del pareggio di Aramu. I piemontesi, davanti al proprio pubblico, cercheranno di portare a casa i tre punti riacquisendo morale e fiducia in vista dell’atteso derby di venerdì contro la Juventus.

Momento non facile per il Venezia. La squadra guidata da Paolo Zanetti è ormai da diverse giornate che non riesce più a vincere. L’ultimo successo risale al 21 novembre sul campo del Bologna. Dopo di questo, sono arrivati solo pareggi, ma soprattutto sconfitte che hanno fatto scivolare i veneti al terzultimo posto in classifica. Nonostante il calcio propositivo e divertente messo in mostra dai lagunari, gli ottimi risultati di inizio stagione non stanno più arrivando, ed è necessario ritrovare voglia e determinazione per non complicare il finale di stagione. Vincere oggi potrebbe essere fondamentale per ritrovare entusiasmo.

Torino-Venezia, le formazioni ufficiali

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodríguez; Singo, Linetty, Pobega, Vojvoda; Brekalo, Pjaca; Sanabria.

PANCHINA: Berisha, Gemello, Izzo, Zima, Zaza, Belotti, Ansaldi, Seck, Ricci, Ola Aina, Warming, Buongiorno.

ALLENATORE: Ivan Juric.

VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Ampadu, Caldara, Modolo, Haps; Crnigoj, Busio, Cuisance; Aramu, Henry, Okereke

PANCHINA: Maenpaa, Molinaro, Tessmann, Nsamé, Fiordilino, Johnsen, Ullmann, Nani, Svoboda, Peretz, Palsson.

ALLENATORE: Paolo Zanetti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui