Nessuna tregua per l’Italia, anche Biraghi e Calabria tornano a casa

0

A poche ore dal forfait di Alessandro Bastoni, ieri neanche in panchina con la Svizzera per le noie muscolari, si sono aggiunti anche quelli di Cristiano Biraghi e Davide Calabria. Il primo ha dovuto rinunciare per motivi personale non ancora stati resi noti. Diverso invece il discorso per il terzino destro del Milan che ha riscontrato un problema al polpaccio.

La rosa degli azzurri si riduce sempre più nei titolari e nelle riserve di lusso. Ieri infatti Calabria è entrato nel secondo tempo per dare manforte ai suoi. Uno scampolo di partita che però gli è costato caro dato che non sarà a disposizione lunedì a Belfast nella delicata gara contro l’Irlanda del Nord.

Ennesimi forfait per l’Italia, fuori Biraghi e Calabria: chi entra?

Roberto Mancini ha prontamente richiamato Davide Zappacosta. Il terzino in forza al Bologna è un calciatore duttile che può fare bene entrambe le fasi di gioco e su entrambe le fasce. In questo momento quindi dove i terzini scarseggiano con i soli Emerson e Di Lorenzo, con l’aggiunta di un adattato Toloi, l’ex Chelsea appare una soluzione importante in caso di necessità.

L’ultima presenza con la maglia azzurra per Davide Zappacosta risale all’ormai lontano 2018 quando nel primo turno della prima edizione della Uefa Nations League scese in campo da titolare contro la Polonia nella gara che terminò poi 1-1.

Nessuna tregua per l'Italia, anche Biraghi e Calabria tornano a casa

Allarme difesa per Roberto Mancini

Urge un breve riepilogo di ciò che sta accadendo alla Nazionale in queste ultime ore. Senza calcolare l’infortunio di Leonardo Spinazzola che ne avrà ancora un bel po’, nelle ultime ore hanno abbandonato Coverciano ben 4 difensori. Il primo è stato il capitano della Juventus Giorgio Chiellini proprio alla vigilia del match contro la Svizzera. A lui sono seguiti questa mattina prima i guai muscolari di Alessandro Bastoni dell’Inter e ora il guaio al polpaccio del rossonero Davide Calabria oltre al forfait di Cristiano Biraghi della Fiorentina per motivi personali non specificati.

Sono contati o quasi gli uomini su cui potrà fare affidamento Roberto Mancini quindi nella delicata gara di Belfast di lunedì prossimo. Una gara che sarà inevitabilmente condizionata anche dal match della stessa Svizzera contro la Bulgaria. Il C.T. quindi si affiderà ancora una volta a Bonucci e Acerbi davanti a Donnarumma. Come terzini ancora Di Lorenzo ed Emerson Palmieri. Nonostante le convocazioni in extremis di Ferrari e di Zappacosta infatti questi ultimi difficilmente verranno impiegati visto che non si sono praticamente mai allenati con la squadra.

D’altra parte però è anche vero che l’Italia ha sempre mostrato un grande carattere, soprattutto nei momenti di difficoltà. Questo è il momento di dare una dimostrazione al mondo intero e strappare il pass per questi benedetti Mondiali di calcio in Qatar del prossimo dicembre.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui