Turchia, riparte la Super Lig: sugli spalti sagome di medici e infermieri

0

Dopo tre mesi di stop a causa del Coronavirus, il campionato di calcio riparte anche in Turchia. Come da regolamento, le partite si sono disputate a porte chiuse, anche se sugli spalti sono state posizionate le sagome di medici e infermieri, insieme a quelle dei tifosi. Un omaggio al personale sanitario e ospedaliero che in questo periodo delicato ha dovuto fare i conti con il Covid-19. A riaprire la Super Lig Fenerbahce-Kayserispor e Goztepe-Trabzonspor.

Turchia: Istanbul omaggia medici e infermieri

In prima linea nella lotta contro la pandemia – che ha colpito tutto il mondo – lo stadio Şükrü Saracoğlu della capitale turca ha riempito tribune e gradinate con le sagome dei medici e degli infermieri. Un modo diverso per omaggiare chi non si è tirato indietro per affrontare le numerose vittime di Coronavirus.

Oltre alla commozione e all’orgoglio per questo bel gesto di solidarietà e gratitudine, non sono mancate reti e spettacolo nel match di Super Lig tra Fenerbahce e Kayserispor, disputato venerdì 12 giugno alle ore 20. La sfida è terminata 2-1 per i padroni di casa che, in rimonta, hanno guadagnato un’importante vittoria.

L’espulsione di Tufan al 12′ del primo tempo ha messo in difficoltà il Fener, capace però di ribaltare la situazione. Il primo gol arriva al 59′ da parte di Mensah (momentaneo vantaggio degli ospiti), nei minuti conclusivi i padroni di casa riagganciano il risultato fino a ribaltarlo. Al minuto 87 va in rete Muriqi (su rigore), dopo 60 secondi Luiz Gustavo sigla il gol vittoria.

Super Lig: match tra Goztepe e Trabzonspor

Come quella precedente, la partita tra Goztepe e Trabzonspor non ha deluso le aspettative. Giocata anch’essa alle ore 20 venerdì 12 giugno, ha segnato la ripresa del campionato turco. Match disputato al Gürsel Aksel Stadium. Gli ospiti, al primo posto, non hanno faticato a vincere e hanno aggiunto 3 punti al proprio bottino.

La rete del vantaggio è arrivata dopo poco più di 15 minuti, con il sigillo di Nwakaeme. Prima dell’intervallo due cartellini gialli hanno causato l’espulsione di Guillherme che ha lasciato così in inferiorità numerica i compagni. Ciononostante, al 52′ gli ospiti siglano il raddoppio su calcio di rigore, trasformato da Ekuban. Dopo 5 minuti va sul dischetto Ozturk che accorcia le distanze per il Goztepe. Sfida che si chiude con il gol dell’1-3 al minuto 84, grazie a Omur.

Al fronte di questa vittoria, il Trabzonspor sale a 56 punti – dopo 27 partite – in attesa che giochi Basaksehir, il quale con un trionfo si contenderebbe il primo posto in classifica a pari punti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui