Twente-Fiorentina, le formazioni ufficiali: secondo step

0

Conclusa la partita d’andata, ci si appresta a vivere altre emozioni nel match che vedrà scontrarsi nuovamente Ron Jans e Vincenzo Italiano, stavolta in Olanda. Ecco allora le formazioni ufficiali di Twente-Fiorentina, sfida valida per il ritorno degli spareggi di Conference League. L’andata è terminata 2-1 in favore della Viola che dovrà approfittare di questo, seppur minimo, vantaggio per ottenere la qualificazione e fare un passo verso i gironi.

Dopo aver riposato per un’intera settimana, il Twente è pronto a ribaltare il risultato, così da passare il turno e assicurarsi un posto nei gironi di Conference League. Nonostante il gol di svantaggio, il club olandese ha la possibilità di cambiare le sorti del match e centrare il passaggio del turno. I tifosi potrebbero rivelarsi l’arma in più.

Reduce dalla vittoria dell’andata e da un magro pareggio contro l’Empoli in campionato, la Fiorentina ha il compito di gestire il vantaggio acquisito e, per farlo, dovrà sfruttare l’esperienza e le occasioni che verranno concesse dalla squadra di casa. Una gara sì in discesa, ma da non sottovalutare, poiché potrebbe cambiare immediatamente.

A dirigere la partita ci sarà l’arbitro rumeno Radu Petrescu, coadiuvato da Ghinguleac e Grigoriu, suoi connazionali. Nelle vesti del IV uomo designato invece Birsan, non presente postazione VAR. Si scende in campo Giovedì 25 Agosto ore 19:00 presso il De Grolsch Veste che si trova a Enschede.

Twente-Fiorentina, le formazioni ufficiali

TWENTE (4-2-3-1): Unnerstall; Brenet, Propper, Hilgers, Smal; Zerrouki, Sadilek; Cerny, Vlap, Misidjan; Van Wolfswinkel.

PANCHINA: Tyton, Cleonise, Bruns, Brama, Rots, Kjolo, Everink, El Maach, Salah-Eddine, Steijn, Ugalde, Tzolis.

Allenatore: Ron Jans.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Maleh; Ikoné, Cabral, Sottil.

PANCHINA: Gollini, Dodo, Benassi, Duncan, M. Quarta, Terzic, Saponara, Nastasic, Mandragora, N. Gonzalez, Jovic, Kouame.

Allenatore: Vincenzo Italiano.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui