Udinese-Atalanta 2-3: l’attacco colombiano lancia Gasperini

0

Cinque gol e tante emozioni alla “Dacia Arena”: l’Atalanta batte l’Udinese 2-3 e infila la sesta vittoria consecutiva; ai friulani non basta la doppietta di Lasagna e un buon secondo tempo. I nerazzurri volano con l’attacco colombiano: vantaggio di Zapata (14 gol in campionato), Muriel entra nella ripresa e segna due reti da applausi, arrivando a 15 sigilli in questa Serie A. L’Udinese non si rialza e trema ancora in classifica, mentre Gasperini si piazza alle spalle dell’Inter, ora distante un solo punto, in attesa della gara dei nerazzurri di Conte contro il Parma.

Ecco di seguito la diretta testuale del match di Udine.

Primo tempo

19.30: comincia la gara. Calcio d’inizio dell’Atalanta che attacca da destra verso sinistra

6′ occasione Udinese: lancio lungo per Fofana che corre in posizione decentrata verso Gollini, conclusione in area respinta dal portiere nerazzurro

7′ doppia occasione Atalanta: conclusione potente di Malinovski dalla distanza, Musso respinge; sulla ribattuta, Zapata raccoglie il pallone e serve il pallone a Gomez che in area calcia a botta sicura sotto l’incrocio: parata straordinaria di Musso che vola e mette in corner

8′ VANTAGGIO ATALANTA: lancio di Gomez per Zapata, che con una magia stoppa la sfera in area mettendo a sedere Ekong. Conclusione da pochi passi e Musso battuto

28′ occasione Atalanta: siluro di Malinovski dalla distanza, intervento non facile di Musso che respinge il tiro con la sfera che gli rimbalza davanti

31′ PAREGGIO UDINESE: lancio lunghissimo di Fofana per Lasagna che scatta in posizione regolare, e tutto solo davanti a Gollini non sbaglia. Quinto gol in campionato per il centravanti friulano

34′ occasione Atalanta: Malinovski si divincola tra due avversario e scarica un sinistro violento sotto l’incrocio: ancora strepitoso Musso che vola e respinge il pallone in corner

38′ occasione Udinese: Fofana penetra di forza nella trequarti avversaria e serve Lasagna con uno scavetto; l’attaccante cerca di saltare Gollini in uscita con un pallonetto, pallone che finisce di pochissimo sopra la traversa

39′ ammonizione Atalanta: il primo giallo della gara è per Malinovski, intervento in scivolata giudicato da ammonizione

45′ fine primo tempo: Udinese-Atalanta 1-1

Commento primo tempo

Dominio nerazzurro per quasi tutto il primo tempo: l’Udinese è in difficoltà soprattutto sulle giocate di un ispiratissimo Malinovski, al quale Musso nega la gioia del gol in due circostanze. Nonostante l’Atalanta si confermi in palla e meriterebbe il raddoppio, i padroni di casa approfittano di una difesa non ben posizionata dei bergamaschi e pareggiano in contropiede, rischiano di colpire anche in altre due ripartenze. Fofana migliore in campo per l’Udinese, dai suoi piedi partono le azioni più pericolose dei friulani.

Secondo tempo

46′ sostituzione Atalanta: nell’intervallo, Gasperini sostituisce Djimsiti con Palomino

49′ tentativo Udinese: conclusione dalla distanza di Fofana, pallone che finisce ampiamente a lato

51′ occasione Udinese: cross profondo di Sema, pallone raccolto da Walace che da posizione decentrata in area calcia di collo pieno mandando la sfera di poco a lato

52′ sostituzione Atalanta: fuori Malinovski, dentro Muriel

56′ occasione Udinese: Sema si beve Hateboer sull’out di sinistra, cross basso raccolto dall’altra parte da Walace che calcia da buona posizione: attento Gollini che blocca la sfera

58′ occasione Atalanta: azione insistita dei nerazzurri che si conclude con il tiro di Freuler dal limite dell’area, Musso blocca a terra

59′ doppia sostituzione Atalanta: fuori Hateboer e Pasalic per Gosens e De Roon

65′ doppia sostituzione Udinese: fuori Ekong e Sema per Becao e Zeegelaar

68′ occasione Atalanta: tiro di Muriel in area con deviazione, reattivo Musso che respinge

69′ ammonizione Udinese: fallo in ritardo di Becao su Gomez, giusta l’ammonizione

70′ VANTAGGIO ATALANTA: calcio di punizione battuto da Muriel, che disegna una parabola bellissima infilando il pallone sotto l’incrocio. Musso immobile

71′ sostituzione Udinese: fuori un impalpabile Teodorczyk, entra Okaka

75′ ammonizione Atalanta: Caldara mette giù Lasagna in ripartenza, giallo per il difensore

76′ ammonizione Udinese: Zeegelaar stende Zapata, giallo per il bianconero

79′ TRIS ATALANTA: contropiede di Gomez che serve Muriel in posizione centrale: destro terrificante del colombiano che calcia di prima intenzione da fuori area infilando la sfera nell’angolino basso, lasciando Musso immobile

80′ sostituzione Atalanta: esce un ottimo Gomez, entra Ilicic

82′ doppia sostituzione Udinese: fuori Larsen e Jajalo, dentro Ter Avest e Nestorovski

86′ occasione Udinese: tiro di Nestorovski dalla distanza, pallone alto di pochissimo

87′ GOL UDINESE: bel cross di Zeegelaar verso il centro dell’area, stacco imperioso di Lasagna che infila il pallone sotto la traversa

94′ fine partita dopo 4 minuti di recupero: Udinese-Atalanta termina 2-3

Commento secondo tempo

Una buona Udinese mette in difficoltà l’Atalanta nella prima metà del secondo tempo, andando vicina al gol in due occasioni con Walace. Gasperini corre ai ripari e ricorre all’artiglieria pesante inserendo Gosens, De Roon e Muriel. L’inerzia del match si sposta dalla parte dei bergamaschi che si riportano avanti con l’uno-due spettacolare di Muriel in otto minuti. Sembra fatta per gli ospiti ma Lasagna (migliore in campo per l’Udinese con Fofana) spaventa Gasperini nel finale. Sterile l’assalto finale della squadra di Gotti, mentre la ‘Dea’ guadagna secondi preziosi e gestisce la sfera da squadra matura. Altra vittoria meritata per i nerazzurri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui