Udinese-Atalanta, formazioni ufficiali: fuori Ilicic nella ‘Dea’

0
Udinese-Atalanta, formazioni ufficiali: fuori Ilicic nella ‘Dea’

Udinese e Atalanta si affrontano alla “Dacia Arena” con sentimenti e obiettivi diversi. I friulani non vincono da otto gare (con appena quattro gol fatti) e devono guardarsi le spalle, in quanto la zona retrocessione dista solo tre punti. La ‘Dea’, invece, è lanciatissima: sette gol nelle due partite post lockdown hanno confermato, se mai ce ne fosse bisogno, la forza offensiva di una squadra che non smette di stupire. I bergamaschi sono reduci da cinque vittorie consecutive in campionato e vogliono consolidarsi in zona Champions, mettendo anche pressione all’Inter al terzo posto.

Fischio d’inizio ore 19,30. Arbitra l’incontro Di Bello, alla gara numero 130 in Serie A; assistenti Di Vuolo e Di Iorio, quarto uomo Aureliano, V.A.R. Chiffi, A.V.A.R. Tolfo.

Formazioni ufficiali di Udinese-Atalanta

Emergenza a centrocampo per l’Udinese di Luca Gotti: assente De Paul per squalifica e Mandragora starà fuori per molto tempo dopo l’infortunio al ginocchio rimediato contro il Torino. In mediana Jajalo e Walace con Fofana, in attacco sorpresa Teodorczyk al fianco di Lasagna, in panchina Okaka.

Nell’Atalanta torna Pasalic dopo la squalifica e Gasperini lo lancia titolare, nel reparto difensivo dal 1′ Caldara con Palomino in panchina. Sulla sinistra Castagne fa riposare Gosens. In attacco c’è Zapata dal 1′ così come Malinovski, Ilicic in panchina. 

UDINESE (3-5-2): 1 Musso; 3 Samir, 17 Nuytinck, 5 Ekong; 19 Larsen, 6 Fofana, 8 Jajalo, 11 Walace, 12 Sema; 91 Teodorczyk, 15 Lasagna.

PANCHINA: 1 Nicolas, 27 Perisan, 50 Becao, 63 Mazzolo, 87 De Maio, 18 Ter Avest, 77 Zeegelaar, 7 Okaka, 30 Nestorovski, 64 Palumbo.

ALLENATORE: Luca Gotti.

ATALANTA (3-4-2-1): 95 Gollini; 2 Toloi, 3 Caldara, 19 Djimsiti; 33 Hateboer, 88 Pasalic, 11 Freuler, 21 Castagne; 10 Gomez, 91 Malinovskiy; Zapata.

PANCHINA: 57 Sportiello, 31 Rossi, 6 Palomino, 5 Tameze, 8 Gosens, 7 Czyborra, 15 De Roon, 72 Ilicic, 9 Muriel, 90 Colley, 4 Sutalo, 22 Bellanova.

ALLENATORE: Gianpiero Gasperini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui