Udinese-Genoa, la conferenza di Gotti alla vigilia

0
Udinese-Genoa, la conferenza di Gotti alla vigilia

La conferenza dell’allenatore dell’Udinese Luca Gotti alla vigilia della gara interna contro il Genoa in programma domani pomeriggio alle 18 alla “Dacia Arena”. Dopo il pareggio contro il Sassuolo nell’ultima gara prima della pausa per le Nazionali, i friulani vogliono continuare la striscia positiva contro i rossoblù.

Udinese, Gotti: “Abbiamo lavorato tanto”

Il tecnico dei bianconeri analizza la situazione delle due squadre per poi parlare del calendario dei prossimi due mesi che sarà ricco di partite e che quindi metterà a dura prova l’organico friulano: “Si affrontano due squadre che sono in ritardo in classifica e che hanno bisogno di punti. Il periodo di pausa è arrivato prima di un ciclo di 15 partite in 60 giorni, nonostante una breve sosta natalizia dal 23 dicembre al 3 gennaio. Un calendario così serrato lasciava quindi queste due settimane come ultima possibilità per aumentare i carichi di lavoro, non solo dal punto di vista fisico ma anche tecnico tattico. Abbiamo lavorato tanto”.

Sui rientri dalle rispettive nazionali e sui disponibili

“I Nazionali? Okaka, Lasagna e Nestorovski tutti molto bene sotto ogni punto di vista. Larsen è tornato con qualche giorno di anticipo ed è riuscito a lavorare un po’ di più con la squadra, De Paul è arrivato da un viaggio intercontinentale che comporta sempre un riadattamento del fuso orario. È abituato, ma è normale che sia un po’ più stanco degli altri. Pereyra? Domani giocherà da titolare, mentre Mandragora è tornato a disposizione”. 

gettyimages-1263552979-e1596624299638 Udinese-Genoa, la conferenza di Gotti alla vigilia

Gotti: “Troveremo un Genoa agguerrito”

“Il Genoa sarà un avversario agguerrito”. Mister Gotti sa che la gara di domani sarà molto dura tanto da averla preparata nei particolari: “Modulo adattabile a seconda delle circostanze? È una versatilità che ci appartiene sia per l’inizio della partita sia a gara in corso. Va detto che uno dei tasselli chiave, ovvero Deulofeu, non sarà presente perché sta per diventare padre ed è partito d’urgenza per la Spagna. Che gara mi aspetto? Troveremo un’avversaria agguerrita. Abbiamo preparato certi accorgimenti riguardo a determinati atteggiamenti che loro potrebbero avere in campo, ma nel corso di questa preparazione ci siamo preoccupati principalmente di noi stessi”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui