Udinese-Hellas Verona, Juric: “Sarà una gara tosta”

0

Domani alle 15 l’Udinese ospiterà l’Hellas Verona nella gara valida per la 21^ giornata di Serie A e queste sono le parole con cui Ivan Juric ha presentato la gara nella consueta conferenza stampa prima del match.

Udinese-Hellas Verona, che partita si aspetta Juric

In apertura di conferenza, Ivan Juric ha analizzato la gara tra Udinese e Hellas Verona che si disputerà domani, affermando che lo aspetta “una gara tosta. Lo scorso anno meritavamo di più in entrambe le partite, quest’anno invece – all’andata – abbiamo raccolto il bottino pieno nonostante le molte assenze. L’Udinese arriva da diversi risultati utili e da una vittoria convincente, subisce gol raramente ed è ben organizzata tatticamente. Sarà una partita difficile, nella quale dovremo essere molto bravi.”

 Successivamente, si è poi soffermato sulla coppia d’attacco della squadra friulana: “le caratteristiche sono abbastanza chiare: Deulofeu è forte nell’uno contro uno, ha velocità e tecnica, mentre Llorente è tosto e tiene bene la palla. Vedremo se e come giocheranno insieme: noi ci adatteremo di conseguenza.”

Come arriva il Verona

Il tecnico gialloblù ha fatto un’analisi dello stato attuale del Verona e degli infortuni: “Non potremo disporre di Ceccherini per infortunio, ma arriviamo da una buona settimana di allenamenti. Ritrovare Magnani dopo la squalifica sarà importante. Io in lui credo tantissimo: riesce a fare cose veramente fantastiche, da top player. Deve invece ancora lavorare su concentrazione e attenzione. Lazovic ha fatto bene all’Olimpico, ha disputato una buona gara. In generale, contro una squadra forte come la Roma, che ha preparato la partita su di noi e sulle nostre caratteristiche, a parte quei 10 minuti, abbiamo fatto bene. Bessa è un giocatore che conosco, si sta inserendo efficacemente e sta lavorando con molta serenità e concentrazione. Lo vedo felice di essere qui con noi, sicuramente sarà molto utile in questa seconda parte di campionato.”

La crescita del Verona

Infine, Juric si è soffermato sulla crescita del suo Verona e sull’importanza dell’arrivo di Kevin Lasagna:Io sono molto soddisfatto della nostra crescita in questo anno e mezzo, anche l’acquisto di Lasagna è un segnale forte in questo senso da parte del Presidente. Il nostro obiettivo, comunque, rimane la salvezza, ma siamo arrivati ad avere una rosa all’altezza per lottare contro tutti. Se il Verona ha fatto un passo avanti importante come crescita complessiva? Sono molto ottimista. Dipenderà anche da noi, giocatori e staff intendo, come proseguirà la nostra crescita, ma abbiamo i mezzi giusti per poter fare molto bene. Per me, questo può essere un nuovo inizio.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui