Udinese-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Udinese-Hellas Verona, match valevole per la 14° giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Fabio Maresca della sezione di Napoli, coadiuvato dagli assistenti Palermo e Mokhtar, e dal quarto uomo Rutella. VAR e AVAR saranno rispettivamente Valeri e Miele. Calcio d’inizio alle 15 alla Dacia Arena di Udine.

Un andamento fino ad ora complessivamente negativo quello di Udinese e Hellas Verona in questo campionato. Rispettivamente in sedicesima e penultima posizione, le due contendenti sono alla ricerca di tre punti preziosi per allontanarsi dalle “zone calde”. I friulani dopo aver centrato la prima vittoria stagionale sul campo del Milan, sono andati incontro al pareggio casalingo contro l’Atalanta, e al passo falso per 3-1 dell’Olimpico subito dalla Roma. In vista della gara di questo pomeriggio, Gabriele Cioffi dovrà fare a meno di Bijol. I bianconeri proveranno in tutti i modi a centrare quello che potrebbe essere il primo successo in Serie A davanti ai propri tifosi, sfruttando il momento di crisi degli ospiti.

26 agosto. Questa è la data alla quale risale l’ultima vittoria dell’Hellas Verona in campionato. La compagine veneta non sa più vincere, e la panchina di Marco Baroni traballa sempre di più. In occasione dell’ultima sfida casalinga contro il Lecce, gli scaligeri hanno tentato una reazione riuscendo a riequilibrare il punteggio per ben due volte grazie ai gol di Ngonge e Djuric, ma non è bastato per tornare ai tre punti. In piena crisi, un altro risultato negativo quest’oggi potrebbe costare caro a mister Baroni.

Udinese-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

UDINESE (3-5-1-1): Silvestri; Ferreira, Kabasele, Pérez; Ebosele, Samardzic, Walace, Payero, Zemura; Pereyra; Success.

PANCHINA: Okoye, Padelli, Masina, Lovric, Zarraga, Quina, Kamara, Aké, Tikvic, Ehizibue, Camara, Thauvin, Kristensen.

ALLENATORE: Gabriele Cioffi.

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Montipò; Tchatchoua, Coppola, Amione, Terracciano; Folorunsho, Duda; Suslov, Ngonge, Lazovic; Djuric.

PANCHINA: Berardi, Perilli, Doig, Faraoni, Henry, Cruz, Hongla, Serdar, Kallon, Cabal, Charlys, Calabrese, Mboula, Bonazzoli.

ALLENATORE: Marco Baroni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui