Udinese-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

0

Il successo contro lo Spezia ha risollevato l’Udinese dopo nove gare senza vittorie: i friulani cercheranno di confermarsi oggi nella sfida casalinga contro il Verona (di seguito le formazioni ufficiali). La squadra di Gotti è tra quelle che lotteranno fino alla fine per la salvezza, e nonostante i sei punti di vantaggio sulla zona retrocessione la classifica corta può ribaltare le sorti di una Serie A mai così incerta come quest’anno. I bianconeri non hanno segnato tanti gol finora, solo 21 al pari della Fiorentina: peggio ha fatto solo il Parma con 14 reti segnate. Positivo però il dato dei gol subiti, 28: nella parte destra della classifica l’Udinese detiene la miglior difesa. Domani i friulani cercheranno di mantenere la porta inviolata per la terza gara consecutiva: l’ultima volta è stato nel 2014.

La brutta sconfitta contro la Roma, più nella prestazione che nel risultato, è tra i pochi incidenti di percorso di un Verona che sta continuando a stupire anche in questa stagione. Il nono posto attuale non è affatto un caso: gli scaligeri sono squadra solida e rodata, grazie soprattutto al suo condottiero Juric. Con 21 gol subiti, inoltre, i gialloblù hanno la seconda miglior difesa del campionato (prima la Juventus con 18). Il Verona è a quota 998 reti in Serie A (incluse le partite a tavolino) e con due gol potrebbe raggiungere quota 1000, traguardo superato già da 18 squadre. Grande ex della sfida Kevin Lasagna, che nel mercato di gennaio è passato dall’Udinese ai veneti.

Arbitra l’incontro Alberto Santoro della sezione di Messina (esordio in Serie A), assistito da Giallatini e Valeriani. Quarto uomo Mariani, al VAR Fabbri e AVAR Tolfo. Fischio d’inizio ore 15,00 alla “Dacia Arena” di Udine.

Udinese-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

UDINESE (3-5-2): 1 Musso; 14 Bonifazi, 17 Nuytinck, 3 Samir; 19 Stryger Larsen, 37 Pereyra, 11 Walace, 22 Arslan, 77 Zeegelaar; 32 Llorente, 9 Deulofeu.

PANCHINA: 96 Scuffet, 31 Gasparini, 86 De Maio, 50 Becao, 5 Ouwejan, 16 Molina, 6 Makengo, 21 Braaf, 30 Nestorovski, 29 Micin, 7 Okaka.

ALLENATORE: Luca Gotti.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): 1 Silvestri; 27 Dawidowicz, 21 Gunter, 3 Dimarco; 5 Faraoni, 61 Tameze, 7 Barak, 8 Lazovic; 92 Lasagna, 20 Zaccagni; 29 Kalinic.

PANCHINA: 22 Berardi, 25 Pandur, 6 Lovato, 13 Udogie, 15 Cetin, 23 Magnani, 46 Amione, 19 Ruegg, 26 Vieira, 40 Bessa, 14 Ilic, 90 Colley.

ALLENATORE: Ivan Juric.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui