Udinese-Inter: probabili formazioni, dove vederla e pronostici

0

Lunedì 8 aprile si chiude la giornata 31 di Serie A con la sfida tra Udinese e Inter: in questo articolo riportiamo le probabili formazioni della gara, i canali dove vederla in tv e i pronostici. Match proibitivo per i friulani, reduci dal pareggio nello scontro salvezza contro il Sassuolo. La compagine bianconera è 14esima in classifica con un vantaggio di appena tre punti sul terzultimo posto. I nerazzurri, invece, si presentano a questa sfida da leader indiscussi del torneo, con un distacco di undici punti sul Milan (che ha giocato una partita in più).

Arbitro dell’incontro è Marco Piccinini della sezione di Forlì. Fischio d’inizio ore 20:45 al “Bluenergy Stadium” di Udine.

Udinese-Inter: probabili formazioni, dove vederla e pronostici

Nelle ultime 12 sfide contro l’Inter in Serie A, l’Udinese è rimasta otto volte a secco di gol, inclusa la gara più recente: sconfitta per 0-4 il 9 dicembre scorso. I bianconeri, tuttavia, hanno vinto l’ultima partita casalinga contro i nerazzurri nel massimo campionato (3-1 il 18 settembre 2022) e non restano per due gare interne di fila senza sconfitta contro questo avversario dal periodo tra il 2006 e il 2008. Per trovare, invece, due successi di fila bisogna tornare indietro al 2000: due vittorie con Luigi De Canio in panchina.

L’Inter ha vinto cinque delle ultime sei gare contro l’Udinese in Serie A, segnando quasi il triplo delle reti incassate in questo parziale (17 fatte e 6 subite). I nerazzurri puntano a confermare il cammino strepitoso in questo 2024, avendo vinto 11 volte in 12 gare di campionato; fa eccezione solo il pareggio del 17 marzo contro il Napoli. In questo parziale la Beneamata ha incassato solo sei reti, subendo gol nel primo tempo soltanto una volta (il 10 febbraio sul campo della Roma). Con una vittoria in questo match l’Inter salirebbe a quota 82 punti in classifica: dopo 31 gare giocate in una stagione di Serie A, soltanto la Juventus nel 2018/19 (con 84 punti) ha fatto meglio nella storia della competizione a girone unico (dal 1929/30).

Gli schieramenti | Udinese-Inter: probabili formazioni, dove vederla e pronostici

Un’assenza importante nella formazione iniziale dell’Udinese, che deve rinunciare a Lucca per squalifica. Per il resto, mister Cioffi dovrebbe confermare l’undici di partenza che ha sfidato il Sassuolo nel turno precedente. In porta Okoye, nel terzetto difensivo giocheranno Ferreira, Bijol e Pérez. A centrocampo confermati Samardzic (in vantaggio su Payero), Walace e Lovric, sulle fasce agiranno nuovamente Pereyra (destra) e Kamara (sinistra). Thauvin giocherà da trequartista a supporto di Success, che sostituirà Lucca.

Due novità in casa nerazzurra rispetto alla gara precedente contro l’Empoli. In porta torna Sommer, nel terzetto difensivo Bastoni non è al meglio e potrebbe essere sostituito da Bisseck. A completare il reparto ci saranno Acerbi e Pavard. Sulle fasce confermati Darmian e Dimarco, in vantaggio rispettivamente su Dumfries e Carlos Augusto. A centrocampo nessun cambio e dunque riecco Barella, Calhanoglu e Mkhitaryan. Solito tandem d’attacco con Lautaro e Thuram, recupera per la panchina Arnautovic.

UDINESE (3-5-1-1): Okoye; Ferreira, Bijol, Pérez; Pereyra, Samardzic, Walace, Lovric, Kamara; Thauvin, Success.

ALLENATORE: Gabriele Cioffi.

INTER (3-5-2): Sommer; Bisseck, Acerbi, Pavard; Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Martínez, Thuram.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

Orario e diretta streaming TV | Udinese-Inter: probabili formazioni, dove vederla e pronostici

Il match sarà trasmesso in diretta esclusiva su DAZN e sarà visibile sull’applicazione tramite smart tv oppure dispositivi mobili come smartphone, tablet e pc. Gli abbonati potranno seguire il match anche sul canale Zona DAZN di Sky (numero 214).

I nostri consigli sulle quote | Udinese-Inter: probabili formazioni, dove vederla e pronostici

  • Snai: 1 (7.25); X (4.75); 2 (1.42)
  • Sisal: 1 (7.50); X (4.50); 2 (1.40)
  • William Hill: 1 (7.50); X (4.40); 2 (1.42)
  • Bet365: 1 (7.00); X (4.75); 2 (1.44)
  • Bwin: 1 (7.25); X (4.50); 2 (1.44)

Buona visione!

Squadre in campo con obiettivi completamente diversi: i padroni di casa cercano punti preziosi per allontanarsi dalla zona retrocessione, mentre la capolista punta ad avvicinare la data per festeggiare lo scudetto. Vi auguriamo buon divertimento e buona visione!

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui